La situazione dei gironi verso Euro 2020

Le partite delle Nazionali per questa sosta ancora non si sono concluse. Dopo stasera si potrà nuovamente pensare alle squadre di club, ai vari campionati e ai gironi di Champions e di Europa League. Dei giocatori europei del Napoli all’appello mancano soltanto Hysaj, Maksimovic e Mario Rui, impegnati stasera rispettivamente contro Islanda, Lituania e Lussemburgo prima di fare ritorno a Castel Volturno.

Prossimo appuntamento sarà dal 10 al 15 ottobre per continuare il percorso verso gli Europei 2020 che alcune squadre sembrano avere in tasca, altre no.

Partiamo dal gruppo J dell’Italia, a punteggio pieno con sei punti di vantaggio sulla Finlandia e nove sull’Armenia. La qualificazione matematica è vicina e i prossimi impegni il 12/10 con la Grecia in casa e il 15/10 con il Liechtenstein garantiranno alla Nazionale di Mancini il primo posto nel raggruppamento. Curioso come la Finlandia e l’Armenia siano in lotta per la seconda posizione con Grecia e Bosnia al momento a guardare, anche se tra un mese le cose potrebbero cambiare.

Nel gruppo C Germania e Irlanda del Nord sono in testa a pari merito con dodici punti, seguite dall’Olanda a nove con una gara in meno. A ottobre ci sarà lo scontro diretto tra gli Orange e l’Irlanda del Nord che potrebbe portare tre squadre in vetta al girone.

Irlanda, Danimarca e Svizzera sono in piena lotta nel gruppo D con i primi in testa e le altre due ad inseguire. Ad ottobre lo scontro diretto tra le due squadre biancorosse potrebbe sconvolgere le carte e favorire la fuga della capolista, impegnata con la Georgia penultima.

Gruppo E invece che vede in testa la Croazia inseguita da Slovacchia ed Ungheria, distanti soltanto un punto.

Gruppo F con la Spagna di Ruiz in testa al girone con Svezia, Romania e Norvegia in lotta per un posto.

Gruppo G e i gironi dei napoletani. Da una parte la Polonia di Zielinski e Milik infortunato e la Macedonia di Elmas, con la prima in fuga in classifica e la seconda ad inseguire il secondo posto; dall’altra il Belgio di Mertens a punteggio pieno e prossimo alla qualificazione matematica. Lo scontro diretto del 13/10 tra Polonia e Macedonia potrebbe favorire una delle due squadre verso la qualificazione agli Europei.

Ottimi i rendimenti in questa sosta di Elmas autore di un assist con la Macedonia, di Mertens in gol col Belgio e di Fabiàn Ruiz all’esordio con la Nazionale maggiore. Da rivedere Zielinski con la Polonia e i giocatori impegnati questa sera che magari saranno protagonisti di partite importanti.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 956 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*