La vittoria della Lazio contro l’ Empoli apre alla 23esima giornata

La ventitreesima giornata di Serie A ha  risevato  un anticipo insolito di giovedì: alle 20.30,  la Lazio è scesa in campo contro l’Empoli dovendo cedere l’Olimpico alla Nazionale Italiana di Rugby, sabato prossimo contro il Galles. La gara è terminata 1-0 per la Lazio che con un rigore di Caicedo al 42° del primo tempo, si porta al 4° posto in classifica.

CHIEVO-ROMA Venerdi alle 20.30 i riflettori saranno puntati sul Bentegodi di Verona, dove si daranno battaglia Chievo e Roma  (Sky). I clivensi devono rinunciare al veterano Pellissier infortunato (dentro uno tra Djordjevic e Meggiorini), mentre i giallorossi dovranno fare a meno dello squalificato Lorenzo Pellegrini: si profila una formazione inedita, con Schick, Zaniolo ed El Shaarawy a supporto di Edin Dzeko.

FIORENTINA-NAPOLI  Il Napoli giocherà nuovamente sabato alle 18, stavolta al Franchi di Firenze (Sky). Ancelotti scioglierà all’ultimo momento i soliti ballottaggi riguardo ai terzini (Malcuit e Mario Rui i favoriti) e l’attaccante al fianco di Insigne (Milik in vantaggio). A centrocampo si potrebbe rivedere Verdi al posto di Zielinski, mentre Ruiz, Allan e Callejon sono più sicuri di un posto. Tra i viola fioccano le assenze: Vitor Hugo si è infortunato nel precedente turno, e Benassi e Milenkovic salteranno il match per squalifica. Spazio allora a Laurini, Ceccherini e uno tra Fernandes e Dabo a centrocampo; in attacco, il tridente titolare Muriel, Simeone, Chiesa.

PARMA-INTER  Alle 20.30 (DAZN) Spalletti si gioca una buona fetta del suo futuro interista a Parma, che ha appena strappato un pareggio all’Allianz Stadium. I nerazzurri saranno orfani di Politano (squalificato) e Borja Valero (infortunato), e i ballottaggi riguardano Asamoah-Dalbert, Cedric-D’Ambrosio e Nainggolan-Candreva. Nel Parma il dubbio maggiore riguarda l’ala destra, e la scelta ricadrà o su Biabianyo su Siligardi.

BOLOGNA-GENOA  Il lunch match di domenica a Bologna sarà invece importante per valutare i prossimi mesi di lotta salvezza: alle 12.30 gli emiliani ospitano il Genoa (DAZN). Potrebbero esserci alcuni cambi rispetto alla squadra che ha espugnato San Siro: Lyanco e Santander non dovrebbero farcela, si candidano Mbaye e Sansone. Tra i liguri potrebbero trovare posto a centrocampo i neoacquisti Lerager e Radovanovic.

SAMPDORIA-FROSINONE  Alle 15 un tris di partite. La Samp reduce dalla batosta di Napoli ospita un Frosinone in salute (DAZN). I blucerchiati sognano l’Europa e i ciociari la salvezza. Per la Samp, Gabbiadini è in ballttaggio con Defrel a far coppia con Quagliarella mentre sulla corsia sinistra di difesa si può prevedere l’esordio di Tavares per l’assenza di Murru squalificato.

ATALANTA-SPAL  A Bergamo arriva la Spal (Sky) senza Fares e Felipe squalificati, non la migliore notizia se affronti lo Zapata degli ultimi tempi.

 TORINO-UDINESE  Il Torino di Mazzarri affronta un Udinese (Sky) ancora in cerca della sua identità: da una parte mancano Zaza e Nkoulou (squalificati), tra i bianconeri i dubbi riguardano l’attacco, Okaka e De Paul sono i favoriti.

SASSUOLO – JUVENTUS  Alle 18 scenderà in campo la Juve al Mapei Stadium (Sky). I bianconeri sono reduci da un periodo-no ma recuperano pezzi di centrocampo: Pjanic, Bentancur e Matuidi garantiranno quella qualità che è un po’ mancata nelle ultime uscite. In difesa, ancora spazio a Cancelo, Rugani, Caceres e Alex Sandro, in attesa dei ritorni di Chiellini e Bonucci. Spazio a Dybala in avanti, a supporto di Mandzukic e Ronaldo.

MILAN-CAGLIARI  Si chiude con Milan Cagliari alle 20.30 (Sky). I rossoneri hanno un solo ballottaggio riguardo il terzino destro (Calabria, Abate o Conti), ed una certezza, Piatek. Gli isolani hanno l’infermeria piena (Birsa l’ultimo arrivato) ma recuperano Barella; in attacco spazio al bomber Pavoletti, supportato da Joao Pedro.
Ultimo turno prima del ritorno alle competizioni europee: le soprese sono dietro l’angolo.
Claudio Urciuolo

Claudio Urciuolo
Informazioni su Claudio Urciuolo 69 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*