Le pagelle di Napoli-Parma

Napoli – Parma 3-0 (Insigne, Milik, Milik)

Vediamo insieme le pagelle di entrambe le squadre:

NAPOLI: Il migliore: Milik 7.5 Il peggiore: Zielinski 6

Karnezis 6: mai impegnato. In attesa di Meret intanto ancora una presenza per lui dal primo minuto.

Malcuit 6.5: nettamente più di spinta che difensivo. Ma gioca la sua gara sorprendendo per corsa e capacità di dribbling. Può essere una risorsa ed una variante tattica in partite come questa.

Maksimovic 6.5: gli attaccanti del Parma sono poca roba stasera, ma lui appare finalmente sicuro e senza paura.

Koulibaly 6.5: solita partita attenta ed ordinata.

M. Rui 6: partita sufficiente ma senza eccellere.

F. Ruiz 6.5: si ritrova in un centrocampo a quattro spostato a destra nella posizione ultimamente occupata da Callejon. Non demeria, anzi gioca una partita di alta intensità.

Diawara 6: bene ma non perfetto. Da sufficienza sicuramente.

Allan 7: il solito gigantesco guerriero azzurro. Ruba palloni, corre e serve i compagni.

Zielinski 6: partita di sacrificio ma con un paio di errori di troppo. Nella prima frazione di gioco si divora il possibile 2 a 0. (Dal 76′ Verdi 6.5 dimostra che in questo Napoli ci può stare tranquillamente. Dopo Torino altra buona prova con assist decisivo per il 3 a 0).

Insigne 7.5: è il più in palla degli azzurri. Centralmente sembra essere più decisivo. Non aveva mai segnato così tanto in avvio. (Dal 68′ Mertens 6)

Milik 7.5: ritrova gol e sorriso. Non una ma ben due volte. Oltre a questo, partita generosa. Corre più di tutti e da una mano anche in fase di non possesso. (Dal 85′ Ounas s.v.)

All. Carlo Ancelotti 7.5: oramai quasi non sorprende più. Nove cambi, compreso il portiere, rispetto agli 11 visti a Torino domenica. Nessuno sotto tono e tutti presi in considerazione. Arriva allo scontro con la Juventus a sole tre lunghezze di distanza.

PARMA: Il migliore: Sepe 6 nettamente di gran lunga il migliore dei suoi. Se il passivo al San Paolo non è peggiore è grazie all’ex partenopeo.

Il peggiore: Gobbi 4.5 la fase difensiva del Parma è precaria e sicuramente sulla destra, dalla sua parte, Malcuit e Fabian Ruiz fanno quello che vogliono.

Sepe 6; Iacoponi 4.5; B.Alves 5.5; Gagliolo 6; Gobbi 4.5; Deiola 5; Stulac 5.5; Barillà 6; Ciciretti 5.5 (dal 61′ Siligardi 5.5); Inglese 5 (dal 65′ Ceravolo 5.5); Di Gaudio 5 (dal 78′ Sprocati s.v.)

All. Roberto D’Aversa 5: ha messo in difficoltà la Juventus e vinto al San Siro contro l’Inter. Dopo aver stupito in questo inizio di campionato, cambia di fatto solo due titolari ma sembra che i suoi praticamente non scendano in campo al San Paolo. Gervinho è forse un elemento troppo importante per l’attacco parmense e non può essere lasciato fuori.

Marco Boscia

Marco Boscia
Informazioni su Marco Boscia 157 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*