Le pagelle di Napoli-Roma

Napoli – Roma 1-1 (El Shaarawy, Mertens)
Vediamo insieme le pagelle di entrambe le squadre:
NAPOLI: Il migliore: Albiol 7 Il peggiore: Hysaj 5
Ospina 6: praticamente mai impensierito. Mostra oramai sicurezza dopo un primo periodo di ambientamento.
Hysaj 5: ancora molto male. Il terzino destro del Napoli commette un errore fatale sul gol del vantaggio giallorosso. Per il resto è lento e supera poco o quasi mai gli avversari. (Dal 70′ Malcuit 6 salta gli avversari o quantomeno ci prova ed è molto più propositivo in fase offensiva).
Albiol 7: oggi è lui a fare la differenza nel reparto arretrato del Napoli. Sicuro ed affidabile, salva anche i suoi dal possibile 0-2 con un ottimo salvataggio sulla linea.
Koulibaly 6: meno sicuro di altre volte gioca comunque un match ordinato.
Mario Rui 5.5: manca la spinta dei terzini ed anche Rui, come Hysaj, non è brillante nelle ripartenze.
Callejon 6.5: corre sempre più degli altri. Non molla mai anche quando perde palla, tantissimi i suoi cross non sfruttati dai compagni. Poi da un suo errore nasce il fortuito assist per il pareggio di Mertens.
Allan 6: è sempre l’anima del centrocampo azzurro ma non brilla come suo solito.
Hamsik 6.5: oramai si è cucito addosso il ruolo di centrocampista centrale. Ottima partita in cui detta i tempi e sbaglia pochissimo. (Dal 75′ Zielinski 6).
F. Ruiz 7: è di gran lunga il più in forma degli azzurri. Salta in più di un’occasione gli avversari come fossero birilli. Peccato non abbia avuto la lucidità di calciare quando avrebbe potuto.
Insigne 5.5: sembra faticare rispetto al solito. Tenta tiri improbabili da fuori e spesso e volentieri sbaglia appoggi facili.
Milik 6: il gigante polacco è abbastanza vivo negli schemi degli azzurri. Ci prova più volte ma è sempre un pizzico in ritardo. (Dal 56′ Mertens 7 terzo gol nelle ultime tre partite e dopo Udinese e Psg timbra il cartellino anche contro la Roma. Sembra sempre più essere indispensabile).
All. Carlo Ancelotti 6: sufficiente come sempre ma stavolta lascia pensare che avrebbe potuto fare di più. La squadra forse avrebbe meritato di più ma avrebbe anche potuto fare di più. Gli azzurri sono apparsi stanchi e forse qualche scelta iniziale poteva essere diversa. Milik meritava magari di restare in campo e avrebbe potuto anche osare le tre punte.
ROMA: Il migliore: Manolas 7 comanda la difesa in modo impeccabile. Dopo i primi minuti dove Ruiz lo manda a spasso, poi non sbaglia più nulla. Chiude sempre e bene su Milik ed Insigne. Non è un caso che il Napoli pareggi nel finale quando è costretto a lasciare il campo per infortunio.
Il peggiore: Kolarov 5 è dal suo lato che nascono i pericoli più grandi del Napoli. Perde più di una volta la marcatura di Callejon e ad un minuto dalla fine si lascia sfuggire Mertens che pareggia.
Olsen 6.5; Santon 6; Manolas 7 (dal 75′ Fazio 5.5); J.Jesus 6; Kolarov 5; De rossi 6.5 (dal 42′ Cristante 5.5); Nzonzi 5.5; Under 6 (dal 64′ Florenzi 5.5); Pellegrini 6.5; El Shaarawy 7; Dzeko 6.5
All. Eusebio Di Francesco 6.5: è l’unico allenatore che riesce a tornare a casa con punti dal San Paolo. La differenza tecnica tra le due squadre in questo momento sembra essere evidente ma è bravo a restare in vantaggio per quasi tutto il match. Mertens non gli permette di espugnare ancora una volta il San Paolo, ma resta uno degli allenatori che mette più in difficoltà gli azzurri.
Marco Boscia
Marco Boscia
Informazioni su Marco Boscia 143 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*