MAKSIMOVIC NEL MIRINO

In attesa di risolvere i problemi sorti per i diritti d’immagine di Astori, il Napoli prova a trattare Maksimovic

Mai dare per scontato alcun acquisto se prima non c’è la firma: l’affare Astori potrebbe sbloccarsi da un momento all’altro o arenarsi, ma il Napoli ha puntato su un altro difensore. Senza pensare che sia già del Napoli, sorge almeno la curiosità di capire chi sia questo nuovo possibile colpo: Nikola Maksimovic, nato a Bajina Basta, in Serbia, nel novembre del 1991, è attualmente un giocatore del Torino con un contratto in scadenza nel 2018. Tuttavia Urbano Cairo, noto ed esperto imprenditore, editore e proprietario di Tv7, ha messo sul mercato questo giovane difensore dopo aver esercitato il diritto di riscatto acquistandolo a titolo definitivo dopo che per due anni è passato dal Torino alla Stella Rossa e dalla Stella Rossa al Torino. Ora, benchè il sito Transfermarkt lo valuti (in data 1° luglio) 4 milioni, Cairo ne chiede 15 e il Presidente De Laurentiis ne ha offerti 12. Da almeno due anni club importanti lo seguono e sin dal 2012, quando giocava nelle fila della Stella Rossa, si fece notare da Mihajlovic che lo convocò in Nazionale.

Il giovane serbo è un difensore centrale che nel Torino ha giocato anche come esterno destro. Ha buona tecnica ed è insuperabile sui palloni di testa, essendo alto 1,92. Non è velocissimo ma sa giocare d’anticipo perché ha buona visione di gioco e sa marcare stretto. Nel 2013, rappresentò per il Torino il sostituto ideale di Ogbonna e viene considerato l’erede di Nemanja Vidic. Il Napoli lo segue da tempo, a prescindere da Astori, considerando che è molto probabile che uno tra Albiol o Koulibaly vadano via. Maksimovic ha dunque tutte le caratteristiche per potenziare la difesa azzurra ma, per ora, resta solo un sorvegliato speciale. Sarri attende.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2118 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*