Menù azzurro per Bologna Napoli

Sabato 4 febbraio, alle ore 20,45, il Napoli giocherà contro il Bologna. L’occasione giusta per preparare un ottimo primo piatto bolognese da gustare prima della partita e del quale Contropiede Azzurro vi propone la ricetta: i balanzoni agli spinaci con burro e salvia.

I balanzoni sono un tipo di pasta fresca ripiena tipica della città di Bologna. Anche se non conosciuti come i tortellini e le lasagne, sono ugualmente deliziosi ed apprezzati. Questi tortelli prendono il nome dalla nota maschera bolognese del dottor Balanzone, un tempo infatti venivano consumati durante il periodo del carnevale ma oggi si possono mangiare in qualsiasi periodo dell’anno.

Ingredienti per 4 persone:

300 gr. di farina
3 uova
300 gr. di spinaci
180 gr. di ricotta vaccina
60 gr. di mortadella
80 gr. di parmigiano
noce moscata
sale
40 gr.di burro
8 foglie di salvia

Preparazione:

In una casseruola mettete gli spinaci con una tazza di acqua e cuoceteli per 5 minuti. Scolateli e strizzateli accuratamente in modo che risultino asciutti e non abbiano acqua di vegetazione, infine tritateli finemente. In una ciotola mettete la ricotta, la mortadella tritata, il parmigiano, un uovo, la noce moscata e 80 gr. di spinaci, regolate di sale e mescolate finché tutti gli ingredienti sono ben amalgamati. Versate la farina sulla spianatoia e create la classica fontana in cui versate 2 uova, il resto degli spinaci e iniziate a lavorare con una forchetta, unendo sempre più farina. Quando il tutto è stato amalgamato, lavorate con le mani fino a realizzare un impasto liscio. Mettete la pasta sotto un piatto fondo capovolto e lasciate riposare 30 minuti. Riprendete quindi la pasta e iniziate a lavorarla con il mattarello finché avrete raggiunto uno spessore di pochi millimetri. Tagliate la pasta a strisce larghe 6 centimetri e poi in quadrati al cui centro disponete una noce di ripieno. Chiudete i balanzoni a triangolo poi sovrapponete le punte tra di loro, lasciando l’indice al centro per creare un buco. Cuocete i balanzoni in abbondante acqua salata per 4-5 minuti. Nel frattempo fate sciogliere il burro in padella e mettete a rosolare le foglie di salvia. Scolate la pasta e versatela in padella, completate con una manciata parmigiano.

Maria Rosaria Pugliese

 

Maria Rosaria Pugliese
Informazioni su Maria Rosaria Pugliese 158 Articoli
Collaboratrice

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*