Menù azzurro per Bologna-Napoli

Domenica sera il Napoli affronterà al Dall’Ara il Bologna di Donadoni per la terza giornata di campionato. Per l’occasione Contropiede Azzurro suggerisce la ricetta di un ottimo primo piatto emiliano da gustare a cena, prima o durante la partita: gli strichetti alla bolognese.

Gli strichetti sono un formato di pasta fresca all’uovo, tipica della cucina emiliana, a forma di farfalla. Nati un tempo, per recuperare gli avanzi di pasta quando, preparando tortellini e anolini, finiva il ripieno e rimanevano le sfoglie sottili di pasta già tagliate a forma di rombo o quadrati che venivano quindi pizzicati, dando forma a questo formato di pasta. Si usano servire alla bolognese, con panna prosciutto crudo e piselli, oppure in brodo. Per la partita col Bologna, Contropiede Azzurro li propone alla bolognese.

Ingredienti per 4 persone:

– 500 gr. di farina

– 5 uova intere

– 200 gr. di piselli

– 100 gr. di prosciutto crudo

– 1/4 di porro fresco

– 1 noce di burro

– sale

– pepe

– noce moscata

– parmigiano grattugiato

– acqua di cottura della pasta

Procedimento:

Sulla spianatoia fate con la farina una fontana larga e al centro rompete le uova. Con una forchetta, sbattete le uova nella conca di farina e amalgamatele facendo attenzione a non rompere l’argine, dando tempo alle uova di assorbire la farina. Quando l’impasto comincerà a prendere consistenza, proseguite lavorando a mano, manipolando il panetto, avendo cura di incorporare tutta la farina, aiutandovi magari con una spatola. Lavorate l’impasto per almeno 10 minuti, energicamente, fino a farlo diventare liscio ed elastico. Stendete una sfoglia sottilissima di pasta e con una rotella taglia pasta frastagliata ricavate delle losanghe larghe 4-5 centimetri che poi taglierete in diagonale ricavando dei rombi. Con il pollice e l’indice, partendo da due angoli opposti, pizzicate saldando la pasta al centro. Sistemate gli strichetti man mano su un vassoio cosparso con una spolverata di semola. Lessate ora i piselli in acqua leggermente salata, scolateli al dente e fateli raffreddare. Affettate il porro e rosolatelo in padella con il burro. Intanto tagliate le fette di prosciutto crudo a listarelle sottili e unitele al porro quando sarà appassito. Mescolate, lasciate insaporire qualche minuto e versate i piselli lessati. Regolate di sale, pepe e noce moscata e cuocete per qualche minuto. Lessate infine gli strichetti un paio di minuti in acqua leggermente salata, scolateli e mantecate con la salsa, un pezzettino di altro burro, un mestolino di acqua di cottura della pasta e una manciata di parmigiano grattugiato.

Maria Rosaria Pugliese

 

Maria Rosaria Pugliese
Informazioni su Maria Rosaria Pugliese 158 Articoli
Collaboratrice

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*