Meret difende l’Italia che scenderà in campo a Bologna contro la Spagna

Inizia con una partita di cartello la 22esima edizione del Campionato Europeo Under 21 che si svolgerà in Italia e a San Marino dal 16 al 30 giugno. Questa sera alle 21, diretta Rai, il debutto della baby Italia contro la Spagna mentre alle 18,30 giocheranno Polonia-Belgio.

Per l’Italia sono legittime le ambizioni per un percorso che giunga alla finale: da 15 anni l’Under non mette le mani su quel trofeo che fu suo per 5 edizioni fino al 2005; poi il buio. Ora mister Di Biagio, gonfio d’orgoglio per aver “prestato” 6 baby alla Nazionale maggiore di Mancini, proverà a vincere per alzare quel trofeo che trascinerebbe tutta l’Italia calcistica, anche “rosa” verso la rinascita dopo anni di tramonto non certo romantico. Barella, Zaniolo, Chiesa, Kean, Gianluca Mancini e Lorenzo Pellegrini tornano tra gli Under dopo aver dato una mano ai fratelli d’Italia senior e questa sera (si spera sino al 30) saranno tra i protagonisti di questa entusiasmante avventura, ben consapevoli che non poteva capitare avversario più ‘tosto’ della Spagna che è arrivata in finale tre volte nelle ultime quattro edizioni e ne ha vinte due. In porta c’è Meret reduce da un campionato nel Napoli che gli ha fatto conoscere il palcoscenico della Champions e che questa sera sarà deciso a “difendere” l’Italia anche dal suo compagno di squadra, Fabian Ruiz che sarà schierato in mediana dal tecnico De La Fuentes. Queste le probabili formazioni:
ITALIA: Meret; Calabresi, Mancini, Bastoni, Dimarco; Barella, Mandragora, Pellegrini; Zaniolo, Kean, Chiesa. All. Di Biagio

SPAGNA: Simone; Martin, Vallejo, Meré, Aaron; Merino, Fabian Ruiz; Soler, Ceballos, Oyarzabal; Borja Mayoral. All. De La Fuentes

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 1943 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*