Mission Possible

“Voglio una gara di grande costanza. Se vinciamo questa partita saliranno le nostre possibilità anche di arrivare nelle prime quattro di Premier, ma la nostra concentrazione è totalmente rivolta alla sfida al Napoli e i nostri tifosi creeranno l’atmosfera giusta per aiutarci in questa sfida“. In conferenza stampa Unai Emery affiancato da Lacazette è apparso fiducioso di poter superare il turno pur considerando che le quotazioni siano al 50 per cento.

Lo scorso anno l’Arsenal fu fermato dall’Atletico Madrid in semifinale dopo aver superato agli ottavi il Milan, (2-0 e 3-1) trovando poi il CSKA e infine l’Atletico che conquistò la finale vincendo per 1-0 in casa. A giugno la vera rivoluzione : via Arsène Wenger che aveva allenato i Gunners dal 1996 sino a giugno e dentro Unai Emery che tra i primati vanta tre Europa League vinte con il Siviglia. Non iniziò al meglio la sua avventura in Inghilterra con due sconfitte forse quale conseguenza di uno scandalo, una bufera d’ agosto in seguito ad un party con fiumi di vodka, donne e hippy crack documentato da un video apparso a dicembre sul “Sun” dove appaiono Ozil, Lacazette e Aubameyang distesi sui divanetti mentre inalano da alcuni palloncini, prima di crollare semisvenuti, circondati da almeno 70 ragazze, appositamente invitate per il festino privato.

Questa sera potrebbero essere protagonisti all’Emirates ammesso che Unai Emery abbia risolto tutti i problemi di spogliatoio: non sono idilliaci i rapporti con Ozil e non si è conclusa la fase di transizione dopo 22 anni di regno Wenger.

Così, Carlo Ancelotti da grande ex giocatore in conferenza stampa, sembra voler rispondere: “Il mio ambiente è quello che riguarda il mio staff, la società ed i miei giocatori, nel mio ambiente non c’è malessere. A volte disappunto, dispiacere, ma malessere non c’è. La partita con la Roma c’è stata nove giorni fa, non abbiamo poi fatto bene, ma sono pochi giorni, per il resto la squadra ha sempre dato sicurezza. 4 giorni non mi preoccupano”. Sui precedenti: “Ogni sfida è diversa da un’altra, un nuovo club, nuovi giocatori. E’ una nuova sfida, una nuova storia“. All’Emirates prima e al San Paolo poi, Ancelotti potrà dire grazie a Emery per averlo sconfitto quando era alla guida del Bayern provocando l’esonero a settembre 2017: da lì è iniziata la nuova avventura con il Napoli.
Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 1998 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*