Napoli Chievo 3-1, la pagella degli azzurri

Reina – 6: sfortunato in occasione del gol del Chievo, scivola e sfiora la palla senza riuscire a deviarla fuori dallo specchio della porta. Poi si guarda la partita senza mai essere seriamente impegnato.

Hysaj – 6,5: fa bene entrambe le fasi per l’intera gara, soprattutto quell’offensiva, aiutando molto Callejon nel costruire azioni pericolose sulla fascia destra.

Chiriches – 6: gravissimo l’errore che a inizio gara permetta a Rigoni di arrivare solo davanti a Reina e batterlo con un forte tiro dal limite dell’area. Per fortuna si riprende subito dallo choc e gioca una discreta partita impreziosita da un bel gol di testa con cui riscatta l’errore iniziale.

Koulibaly – 7: anche contro il Chievo dimostra di essere uno dei migliori difensori centrali della serie A. Gioca con una sicurezza straordinaria che gli permette di risolvere diverse situazioni ingarbugliate in difesa e di impostare con precisione le azioni che partono dalle retrovie.

Ghoulam – 7,5: cancella la brutta partita del Franchi con una prestazione di altissimo livello. Fa benissimo le due fasi, soprattutto quell’offensiva, macinando chilometri su chilometri e concludendo ogni azione con splendidi cross per gli attaccanti azzurri. Una continua spina nel fianco della difesa del Chievo cui Maran non riesce a trovare rimedio. Il migliore in campo.

David Lopez – 6: disputa la sua onesta partita commettendo alcuni errori in appoggio, ma nello stesso tempo recuperando diversi palloni nella zona nevralgica del campo (dal 22° s.t. Allan – 6,5: gioca una mezz’oretta a buon livello contribuendo a portare a casa un risultato importantissimo per il Napoli. Suo l’assist per il gol del 3 a 1 di Callejon che chiude definitivamente il match).

Jorginho – 6,5: nonostante la marcatura a uomo predisposta da Maran, riesce a sviluppare il solito ottimo lavoro in mezzo al campo distribuendo palla di prima ai compagni e tentando qualche interessante verticalizzazione. Bravo nel pennellare il passaggio per la testa di Chiriches in occasione del secondo gol.

Hamsik – 7: gioca un’altra gran bella partita, da leader vero. Svaria per tutto il campo diventando un punto di riferimento costante per i compagni. Imposta con precisione la maggior parte delle azioni offensive e spesso tenta di verticalizzare il gioco. Cala un po’ nella ripresa per l’enorme lavoro svolto anche in fase di copertura (dal 42° s.t. Chalobah – sv).

Callejon – 6,5: buona gara giocata su ritmi altissimi. Pur sacrificandosi come sempre in fase di copertura, riesce a rendersi pericoloso in avanti grazie ai continui inserimenti nell’area di rigore avversaria. Bella la rete realizzata su perfetto assist di Allan.

Higuain – 7: più brillante e reattivo rispetto alle ultime gare. Va in pressing sugli avversari, dialoga nello stretto con i compagni, allarga il gioco quando è il momento giusto per farlo e va a segnare il ventiseiesimo gol in campionato su 28 partite. Chapeau!

Insigne – 6,5: se il Napoli affonda di più sulla zona sinistra del campo, è anche merito suo. Dialoga bene con i compagni di fascia, con i quali costruisce diverse azioni pericolose. Delizioso lo stop in piena area con cui doma un passaggio perfetto di Hamsik, vanificato purtroppo con un tiro che non centra la porta (dal 26° s.t. Mertens – 6: entra subito in partita sfidando la difesa avversaria con diverse interessanti azioni personali).

Sarri – 7: quella col Chievo era una partita da vincere assolutamente è lui c’è riuscito nel migliore dei modi, nonostante si fosse messa subito male per l’errore clamoroso di Chiriches. Il Napoli ha vinto e soprattutto convinto per qualità di gioco e personalità, dimostrando di aver lavorato bene in settimana sia psicologicamente sia tecnicamente. In attesa che oggi giochi la Juventus, gli azzurri potranno godersi il primo posto e affrontare serenamente la prossima settimana di lavoro in cui si dovrà preparare la trasferta di Palermo.

Roberto Rey

Roberto Rey
Informazioni su Roberto Rey 788 Articoli
Vignettista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*