Negro, il bomber della Primavera azzurra che sogna il debutto in prima squadra

Non è facile da comprendere perché, in un momento di emergenza come quello che sta attraversando il Napoli per l’assenza di un centravanti di ruolo, non si debba attingere agli elementi più validi del settore giovanile.

Tra gli aspiranti campioncini azzurri ce n’è uno di cui si dice un gran bene e che, vista l’aria che tira, forse meriterebbe di provare l’emozione dell’esordio in serie A.

Si sta parlando di Antonio Negro, nato a Marcianise diciotto anni fa e attuale bomber della Primavera partenopea.

L’anno scorso, alle dipendenze di mister Saurini, il ragazzo ha segnato 22 gol in 25 partite, mentre nella stagione attuale, su tredici presenze, l’ha buttata dentro 4 volte, realizzando inoltre 5 assist per i compagni. Forte fisicamente, tant’è che in molti trovano in lui una certa somiglianza con Christian Vieri, sa attaccare gli spazi in verticale, proprio come piace a Sarri. Nonostante sia alto 188 cm, è dotato di buona tecnica e, all’occorrenza, sa trasformarsi in rapinatore d’area e segnare quei gol “sporchi” che tanto mancano al Napoli. Ha fatto tutta la trafila nelle nazionali minori giocando nell’Under 15 e Under 16 e sembra prossimo il suo esordio anche nell’Under 19. La società in estate gli ha fatto firmare un rinnovo fino al 2021, dimostrando di credere molto nelle sue qualità.

E allora? Se i numeri dicono che il giovane Negro ha tutte le carte in regola per diventare un calciatore vero, perché non portarlo in panchina e magari buttarlo nella mischia nell’ultimo quarto d’ora di quelle partite in cui il gol non arriva? Perché preferirgli El Kadduri che punta non è? Certo, si potrà obiettare che è giovanissimo e che gli manca esperienza, ma in un momento in cui si fa un’enorme fatica a fare gol per mancanza di punte di ruolo, Sarri dovrebbe avere un po’ più di coraggio e dargli fiducia. Proprio come fece l’anno scorso Mihajlović che, fregandosene delle critiche, impose il diciasettenne Donnarumma nella porta del Milan, dandogli la possibilità di diventare uno dei migliori portieri italiani…

Roberto Rey

 

Roberto Rey
Informazioni su Roberto Rey 788 Articoli
Vignettista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*