Nessuna risposta dall’argentino inchiodato all’Inter e il Napoli può voltar pagina

Finalmente, alla vigilia della prima di campionato, giungono notizie confortanti per i tifosi azzurri: Mauro Icardi e signora restano a Milano nella nuova bellissima magione che si affaccia sulla sede della società che lo ha espulso da ogni progetto, e il Napoli, dopo la gara di Firenze, potrà affondare per Fernando Llorente. C’è da sottolineare un twitt di un giornalista argentino, Martin Liberman che scrive “Icardi andrà al Napoli, da come mi hanno detto”, ma in questa storia, i ‘si dice’ si sono sprecati mentre oggi i fatti dicono altro: dicono che lunedì sarà siglato l’accordo con lo spagnolo con un contratto biennale da 2,5 milioni l’anno e 1,5 per le commissioni ai due agenti Frank Trimboli e Chus Llorente. Con l’acquisto di Llorente, svincolato dopo l’esperienza con il Tottenham, il Napoli avrebbe assicurato un vice-Milik di lusso e soprattutto avrebbe escluso l’Inter dalla corsa intenzionata com’era a dare a Lukaku un’alternativa. Non è da escludere che la vicenda Icardi possa continuare a turbare la certezza maturata in De Laurentiis, ma considerando i tempi biblici per concludere una trattativa, si può ragionevolmente ritenere chiusa la vicenda.

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2036 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*