Ora la tifoseria deve stringersi attorno ai propri beniamini

Facebook regala anche post interessanti:

Era inevitabile… Dopo la sconfitta con il Milan e la conseguente eliminazione dalla Coppa Italia, si è subito affollata la platea dei tantissimi tifosi e opinionisti pronti a mettere in discussione le capacità professionali di Ancelotti, dei giocatori e della dirigenza.

Certo, a nessuno fa piacere vedere gli azzurri fuori da due competizioni, anzi tre se si considera anche il campionato, ma buttare via il bambino con l’acqua sporca è senz’altro un errore da non commettere.

Di sicuro il mister e i calciatori hanno molte responsabilità per quanto riguarda la meritata sconfitta di San Siro, ma una partita storta non può cancellare quanto di buono è stato fatto in Champions e in campionato. Uscire a testa alta dalla più importante competizione europea, dopo aver affrontato avversari della forza di Liverpool e PSG, e riuscire a mantenere saldamente il secondo posto in campionato seppur a 11 punti da un’inarrivabile Juventus, è la dimostrazione che la squadra c’è ed è ben guidata.

Sono questi i momenti in cui una tifoseria degna di questo nome deve stringersi intorno ai propri beniamini, aiutandoli ad affrontare le difficoltà che sono sempre dietro l’angolo. Tra poco gli azzurri inizieranno la nuova avventura in Europa League e bisogna aiutarli. Non vanno assolutamente lasciati soli. La gente dovrà far sentire loro il proprio calore partita dopo partita, sostenendoli soprattutto in quei momenti difficili che di sicuro non mancheranno. Poi, a fine stagione, saremo tutti liberi di tirare le somme ed eventualmente criticare chi avrà sbagliato. Farlo oggi significherebbe solo rischiare di rompere un giocattolo ben costruito in questi ultimi anni, a unico vantaggio di quegli insopportabili soloni della critica che finalmente potrebbero gonfiare il petto e dire: “io l’avevo detto!”…

Roberto Rey

Informazioni su Redazione 1552 Articoli
---

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*