OSSERVAZIONI (SEMISERIE) SU CHIEVO-NAPOLI

JORGINHO– Avere una giornata di campionato con 10 partite giocate in 7 orari diversi è più triste del vedere il Sole tramontare alle cinque per l’ora solare…
– Vedo la partita a casa di un mio amico; avanti al televisore siamo io, lui, suo padre ed un altro mio amico. Praticamente è più la gente in questa stanza che i tifosi del Chievo allo stadio…
– Sobrio questo nuovo pallone della Serie A: per i colori pare che si siano ispirati ai capelli di Mirko di “Kiss me Licia”…
– Giustamente mi fa notare una mia amica che Higuain, visto che non gli capita mai di prendere pali con le ragazze, i pali li prende tutti in campo…
– La differenza tra il Koulibaly o lo Jorginho dell’anno scorso e quelli di quest’anno è più o meno quella tra il Peter Parker di prima e di dopo il morso del ragno radioattivo che lo trasforma in Spiderman…
– Nella città dell’Arena, ad ogni contrasto vinto da Allan immagino in sottofondo la colonna sonora de “Il Gladiatore”: sempre più leader del centrocampo il nostro Allan Decimo Meridio…
– Comunque volevo dire a Bizzarri che non permettere all’azione con il triangolo tra il Pipita ed Hamsik di terminare con un gol dovrebbe essere considerato reato contro il patrimonio artistico mondiale. Come imbrattare la Gioconda…
– Tanto per cambiare la risolve Higuain. Il Pipita sta talmente bene atleticamente che se gli ricapitasse di tuffarsi dalla barca e colpire uno scoglio stavolta sarebbe lo scoglio ad infortunarsi…
– A fine partita noto Cesar particolarmente polemico. Se si stesse lamentando dell’arbitraggio gli darei totalmente ragione; d’altra parte avrebbe dovuto essere espulso per il fallaccio su Allan…
– Parentesi su quanto successo nella MotoGP: a prescindere da come finirà il Mondiale, nello sport per me di Lorenzo c’è solo Insigne. ‪#‎iostoconvalentino‬
– Tendenzialmente alle notti bianche preferisco queste serate azzurre…

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 953 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*