Osservazioni (semiserie) su Crotone-Napoli

– SecNAPOLI-BENFICA-28-09-2016-MAKSIMOVIC-FOTOCUOMO-1_thumb_NEWondo me i calabresi a vedere tanti napoletani per un attimo hanno creduto di essere ad Agosto…

– Dopo aver visto gli juventini criticare Rizzoli sono pronto davvero a qualsiasi cosa. Assistere ad un’invasione aliena, vedere una diminuzione delle tasse universitarie o Mazzoleni che ci assegna un rigore oggi…

– Prima partita nel nuovo stadio per il Crotone, che in otto partite ha ottenuto solo un punto. Data la nostra storica capacità di “resuscitare i morti” mi aspetto che oggi lo Scida si trasformi in una bolgia stile Bombonera, Nicola diventi Sir Alex Ferguson, Palladino si tramuti in Cristiano Ronaldo ed il Crotone nel Bayern Monaco…

– Stadio nuovo e tutto pronto per iniziare, ma neanche il tempo di capire in “Davide Nicola” quale sia il nome e quale il cognome che già saltano gli idranti: fenomeni !! …

– Gabbiadini torna titolare, ma la felicità sul volto di Manolo è come la nebbia a Milano per i Fratelli Capone: “c’è, ma non si vede”…

– Oggi mi sento più tranquillo dal non avere nessun giocatore avversario contro a fantacalcio; d’altra parte neanche i calciatori del Crotone schierano i calciatori del Crotone nelle proprie squadre…

– Da notare come il Crotone in periodo pre-Referendum dichiari apertamente le proprie idee politiche schierando FALCinelli e MARTELLA…

– Pochi minuti e già stiamo prendendo d’assedio la loro area: li stiamo mettendo alle Cordaz…

– Sull’1-0 di Callejon è evidente come la difesa del Crotone sia più allo sbando di un inglese madrelingua avanti al traduttore di Google…

– Ogni volta che tentiamo un dribbling fuori la nostra area mi sale la nostalgia di quella sana rudezza dei difensori vecchio stile alla Totò Aronica…

– Con Milik infortunato ed Insigne fuori forma, Gabbiadini aveva un solo modo per saltare la Juve: prendere un rosso diretto. Signore e signori, chapeau a Manolo, era difficile ma ce l’ha fatta brillantemente..

– Quando si dice che le persone più tranquille sono quelle che possono perdere di più la testa, si pensa esattamente a quello che è successo ora a Manolo…

– “Vado al Maksimovic, vado a gonfie vele”…

– Notavo una notevole somiglianza tra Strinic ed Owen Wilson; nell’intervallo invece del thè caldo di Caressa si va tutti a prendere un Crodino…

– Palle alte su Mertens: guardate che al massimo puo’ fare il falso nueve, non il finto alto…

– Subire un contropiede fuori casa da un calcio d’angolo per te, con uno in meno ed in vantaggio per due a zero è una roba che sarebbe esagerata anche per Zeman…

– Geniale Reina che si porta avanti facendo un vero e proprio miracolo su Falcinelli, in modo che nessuno possa dirgli nulla per il gol subito in seguito…

– Guardate che io già ho un carattere nostalgico di mio, se continuate con queste palle perse fuori la nostra area per provare a imitare il Barcellona io davvero inizio a invocare il Napoli di Mazzarri…

– Intanto per Mazzoleni il tentato omicidio di Rohden su Koulibaly non è degno nemmeno dell’ammonizione…

– Koulibaly sulla linea di porta che chiede il fuorigioco è come un assassino colto in flagrante sulla scena del delitto, arma in mano coperta di sangue, che si dichiara innocente…

Bruno Marchionibus

 

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 937 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*