Osservazioni (semiserie) su Liverpool-Napoli

– Quando vieni dalla Macedonia sentendo dire che a Napoli non esistono i vigili ma in un mese prendi tre multe: salvate il soldato Elmas…

– Lavezzi che si ritira e il Napoli che torna al 3-5-2. Adesso ci manca solo, sul calcio d’inizio, Gargano che lancia sulla destra per Maggio col pallone che finisce in fallo laterale e il momento amarcord Mazzarri è completo…

– Bene, noi il catenaccio avanti alla porta l’abbiamo messo, ora ci tocca sperare solo che loro non trovino il lucchetto…

– In attesa che i treni della Metro di Napoli diventino come il Giappone, per stasera ci possiamo pure accontentare del fatto che Mertens torni nella sua versione Holly e Benji: 1 a 0…

– Giustamente per compensare il fatto che a giugno Paul McCartney verrà a Napoli a Liverpool iniziano a cantare “Un giorno all’improvviso”; mi piace questo scambio musicale…

– Quando Allan gioca contro il Liverpool trova sempre una grinta che nemmeno se di fronte avesse undici Edo De Laurentiis…

– Con questo salvataggio sulla linea di Koulibaly come minimo dovrebbero essere messe al bando tutte le ninna nanna contro l’Uomo Nero…

– Dopo 65 minuti abbiamo subito un gol. Ma considerando che nelle attese c’era di subirne 65 doopo un minuto penso che comunque non ci si possa lamentare…

– Un pareggio che vale una vittoria. Forse era meglio una vittoria che valeva un pareggio, ma dopo l’ultimo mese direi che va più che bene così…

– Abbiamo dimostrato che quando vogliamo siamo una squadra con gli attributi. Speriamo che da qui in avanti possiamo ritrovare anche soggetti, predicati e complementi…

 

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 967 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*