Osservazioni (semiserie) su Napoli-Crotone

– PremMERTENS_ROSAessa: “Rigore per la Juve”. Ora penserete che questa premessa non ha nessun significato; ma perchè, il rigore che hanno avuto contro il Milan un senso ce l’aveva ??…

– Dalla divisa con cui scendono in campo direi che la tattica del Crotone di oggi è di mimetizzarsi con il campo…

– Nel prepartita Di Marzio ricorda di come negli ultimi giorni a Crotone si fosse vociferato di un possibile esonero di Davide Nicola, ma mi sento di dire che sia stata giusta la scelta della società di confermargli la fiducia; sarebbe stato troppo lasciare senza panchina un uomo che è già senza cognome…

– Si parte, ma nell’undici titolare del Napoli c’è un’assenza più che pesante; oggi i calci piazzati non ci regaleranno emozioni, lo specialista Ghoulam è in panchina…

– Come tutti quelli che giocano contro di noi, dopo dodici minuti di gioco Cordaz mi sembra già potersi candidare ad essere il secondo portiere della storia dopo Lev Yashin a vincere il Pallone d’Oro…

– Peccato non ci sia lo specialista, altrimenti il calcio di rigore sarebbe stata roba sua…

– Insigne prende il pallone per battere il rigore con lo stesso sguardo sicuro con cui da bambini il proprietario del Super Santos affermava << Il pallone è mio e batto io >>…

– Intanto il mio amcio Enrico mi fa notare che nell’area del Crotone si fa sempre più difficoltà a capire se siano più piantati a terra i pali della porta o Pavoletti…

– Sacrosanta l’ammonizione del terzino del Crotone: è entrato con il piede a Martella…

– Tra l’altro schierando Falcinelli e Martella il buon Nicola ci lancia un chiaro messaggio subliminale sulle sue idee politiche…

Lorenzo-Insigne-rapinato-al-Vomero– Bravo Maurì fai uscire dal campo Rog prima che ci pensi l’arbitro…

– Purtroppo Pavoletti in questa squadra appare ancora come la particella di sodio in Acqua Lete: un corpo estraneo…

– L’ingresso di Dries è stato puntuale come il telefono che squilla appena sei sotto la doccia; entra ed immediatamente realizza il rigore del 2 a 0…

– Capisco che la partita non sia tra le più combattute della storia, ma la scelta di Cordaz di scendere in campo in pigiama mi sembra un tantino esagerata…

– Ho visto la partita con la mia amica Anita, di Fratta, che ha pranzato da me, ed Insigne ha fatto doppietta. Mi sa che per far sbloccare Pavoletti devo far venire a mangiare a casa qualcuno di Livorno; se ne conoscete, proponete pure…

– Le personalità multiple di Pepe Reina; prima grande portiere con l’intervento sul tiro di Falcinelli, poi regista fenomenale con il lancio di 60 metri per Callejon…

– Intanto, alla notizia che Banega, venduto da me a gennaio, ha fatto tripletta, ho deciso di auto-esonerarmi dalla mia squadra di Fantacalcio…

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 909 Articoli
Giornalista

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*