Osservazioni (semiserie) su Napoli-Frosinone

HAMSIK– A inizio partita, con i giocatori schierati a centrocampo con i figli in braccio, mi sembra di vedere il piccolo Gabbiadini sorridere. Evidentemente avrà preso dalla mamma…

– Non è che il Frosinone ha il baricentro basso, il Frosinone ha il baricentro sulla linea dell’area piccola…

– Siamo talmente signori che dopo l’espulsione contestata di Gori  decidiamo di restituire palla al Frosinone facendo battere la punizione a Ghoulam…

– Il tempo passa e la partita non si sblocca: più che con il coltello la tensione si taglia con un grissino…

– Intanto qua i minuti che passano senza segnare sono direttamente proporzionali alle Peroni che stiamo stappando…

– E niente, contro di noi anche Zappino è capace di diventare Neuer…

– Giusto che in questa partita decisiva il gol dell’1-0 lo segni lui; lui che c’è sempre stato nel bene e nel male, quando c’era da alzare le coppe ma anche quando per due anni di fila è stato costretto a giocare in un ruolo non suo. Certo c’è chi è più continuo, certo c’è chi è più costante, ma nel mio cuore il numero uno di questa squadra è stato, è e sarà sempre Marek Hamsik…

– 2-0 ed Higuain vola a 34 gol. In realtà sarebbero 33 ed un quarto, perchè almeno tre quarti di questa rete sarebbero da attribuire ad Allan, ma fa niente, va bene così…

– 3-0 ed il record di Nordahl è eguagliato. Cambia la geografia dei bomber della storia del campionato; da NORDahl a Sud…

– Ma solo io non ricordavo neanche dell’esistenza di Vasco Regini ?

– Meglio di Holly in Holly e Benji, meglio di Pelè in “Fuga per la vittoria”. Consiglio per la vita: innamoratevi di qualcuno/a che vi faccia sentire come vi sentite dopo aver visto questo gol di Higuain. Caro Gonzalo, il record è tuo…

– A proposito di record. Record di squadra: abbiamo battuto ben sedici calci d’angolo contro nessuno del Frosinone. Record personale: Jorginho è riuscito a batterli male tutti…

– C’è da dire che senza squalifica forse il Pipita avrebbe raggiunto anche Suarez. Gonzà, senti a me, domani consolati così che è pure domenica: vai in cucina, prendi il cozzetiello del pane e fallo incontrare con la pentola del sugo. Volete mettere la Scarpa d’Oro con la scarpetta nel ragù ???…

– Iniziare una stagione con il semplice obiettivo di migliorare il quinto posto dell’anno precedente e concluderla con qualificazione diretta alla Champions, record assoluto di punti e di gol e capocannoniere che segna 36 gol è come andare ad un esame puntando al 18 ed uscire dall’aula con un 30 sul libretto…

– Giocatori che si divertono, abbracci, sorrisi, un’identità di gioco precisa ed una squadra che si comporta da squadra. La distanza tra questo Napoli e quello della scorsa stagione andrebbe misurata in anni; in anni luce però. Lode a te grande Maurizio…

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 920 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*