Osservazioni (semiserie) su Napoli-Pescara

– Il Pescara è quellaTONELLI_ROSA squadra che, su diciannove partite del girone d’andata, in diciotto sembrava il Poggibonsi ed in una l’Olanda del ’74; ovviamente, mi sembra superfluo dire contro chi…

– Maurì, però se continui a non far giocare Maksimovic io a chi prendo in giro ?…

– Questa cosa che noi giochiamo con la divisa simile alla loro prima maglia mi crea non pochi problemi; per i primi dieci minuti continuavo a ripetermi << Non male questo numero 17 del Pescara, lo comprerei come erede di Hamsik >>…

– Il controllo ed il lancio di Hamsik trasudano bellezza come dei dipinti di Caravaggio, lo stop di Insigne trasmette emozioni come dei versi di Petrarca. Da quando c’è Sarri, il San Paolo più che un semplice stadio è una galleria d’arte…

– Dopo venticinque minuti ci sono tre giocatori del Pescara che dovrebbero essere condannati all’ergastolo ed almeno un paio al 41 bis. Gavillucci, però, fa sorgere il dubbio di aver dimenticato i cartellini nello spogliatoio…

– Ha preso più botte Callejon in mezz’ora che Joe Frazier nell’intera trilogia di incontri contro Muhammad Alì…

– Volevo sottolineare al telecronista di Premium che se Benali è nato in Inghilterra ma gioca per la Libia, evidentemente ha origini libiche, e non libanesi come ci ha detto…

Soccer: Serie A; Cagliari-Napoli Lo stesso telecronista Premium ci ricorda come il Napoli in questo campionato non sia mai andato in rete su calcio di punizione diretto. Statistica obiettivamente strana, quando hai in squadra uno specialista assoluto come Faouzi Ghoulam…

– Quindici minuti di intervallo sono un tempo ahimè sufficiente per rendermi conto che l’anno scorso, quando avevo Mertens e Callejon al fantacalcio, nell’intero girone di andata misero a segno un solo gol in due, mentre quest’anno, in cui ovviamente non ho nessuno dei due, nello stesso girone di andata ne hanno segnati diciotto…

– In realtà Pavoletti è tutta una copertura; il vero bomber di Gennaio si chiama Lorenzo di nome, e Tonelli di cognome…

– Lancio illuminante di Zielinski, gol numero 106 in maglia azzurra di Marek Hamsik, Se Red Bull ti mette le ali, a noi questo intervallo ci ha messo le mezzali…

– Dai che secondo me ora che l’abbiamo sbloccata può finire in goleada: perchè no, magari Oddo a zero…

– Siamo talmente bravi a creare occasioni da gol, che quando non riusciamo a crearle per noi le creiamo in favore degli avversari…

– Le vibrazioni prodotte dalla traversa colpita da Jorginho pare siano state avvertite fin sul Lungomare…

– Milik, Gabbiadini, Pavoletti; da mesi stiamo aspettando il ritorno, la consacrazione e l’arrivo di questi tre. La realtà, però, è che finchè Mertens segnerà un gol a partita avrebbe difficoltà a rubargli il posto anche Lewandowski…

– All’improvviso immagino un ipotetico telecronista pescarese che festeggia il gol della bandiera sullo stile di Vittorio Sgarbi: << Caprari, Caprari, Caprari >>…

Bruno Marchionibus

 

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 972 Articoli
Giornalista

1 Commento

  1. Commento come sempre divertente, ma torniamo seri. Tonelli ha sbagliato una serie impressionante di passaggi in fase di costruzione con la squadra sbilanciata e fatto errori grossolaniin genere. Lo perdoniamo solo per il gol. Si sbagliano troppi gol e non avremo di fronte sempre squadre scarse come già capitò con il La Spezia.I portieri stanno tra i pali per parare, anche se sembrano, contro il Napoli un misto tra Cudicini e Jaschin.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*