Osservazioni (semiserie) su Sassuolo-Napoli

– Pare che dalle Uova di Pasqua del Napoli quest’anno usciranno Mario Rui, Lorenzo e Mertens a grandezza naturale…

– Oggi sulle tribune i tifosi del Sassuolo presenti, rispetto ai napoletani, raggiungono più o meno la stessa percentuale dei parlamentari di Liberi e Uguali alla Camera…

– Quando prima dell’inizio della partita vedo i giocatori di entrambe le squadre pregare immagino il Padreterno nell’alto dei cieli che si domanda << E mo a chi devo accontentare ? >>…

-Non dico che se avessimo comprato Politano avrebbe segnato tanti gol per noi, ma di sicuro non ne avrebbe fatto uno contro di noi…

– Insigne più impreciso degli orari degli autobus a Napoli…

– PS: Sì, ho scritto “autobus” e non “pullman” perchè non ho mai capito se si scrivesse con due “l” o con due “n”…

– PPS: Sì, per sapere come scriverlo ho cercato su Internet digitando nel motore di ricerca “Roberto Fico”…

– Dal Vangelo di Pasqua: << Barabba libero >>. Ecco, se oltre che libero questo Barabba sapesse giocare anche a quattro in linea io oggi al posto di Koulibaly lo proverei…

– Se Koulibaly non avesse la struttura fisica di Koulibaly sono abbastanza convinto che Reina in questo preciso istante gli avrebbe dato una capata in bocca…

– Questo secondo tempo si sta rivelando peggio di chi legge questa rubrica ma non mette mi piace alla pagina di Contropiede Azzurro (momento autopromozione, clicca qui e seguici)

– Se il Giovedì Santo è di tradizione la lavanda dei piedi degli apostoli, io dopo questo abominevole tentativo di cross proporrei di instaurare il Sabato di Pasqua anche la tradizione della raddrizzatura dei piedi di Mario Rui…

– Il Sassuolo inserisce Cassata, anche se visto il periodo sarebbe stato più appropriato Pastiera…

– Per fortuna che Mario Rui i piedi li ha raddrizzati, mentre Rogerio No…

– L’intervallo di tempo tra la traversa di Milik e la traversa di Calhanoglu pare sia stato sufficiente a Sarri per nominare tre volte di fila tutti i Santi componenti dell’intero calendario Gregoriano…

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 937 Articoli
Giornalista

1 Commento

  1. Scherziamo, è meglio. Il Napoli ha giocato male e siamo tutti d’accordo ma quello che conta è che oramai, anche a costo di finire con i crampi, le squadre avversarie sanno come affrontarci e, se riescono nel gioco, sono dolori. Lo stesso accadde al Barcelona di Guardiola e lì finì l’ avventura del tiki taka. Loro non sono paragonabili al Napoli, ma il concetto resta e, proprio perchè non siamo il Bcn, bisogna trovare qualche alternativa

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*