Per Crotone – Napoli è stato designato Paolo Silvo Mazzoleni

Sarà Paolo Silvio Mazzoleni da Bergamo a dirigere domenica pomeriggio Crotone – Napoli. Il bergamasco di professione antiquario, ha ormai alle spalle una lunga carriera, avendo iniziato ad arbitrare nel 2004; nel 2011 gli fu affidata la prima classica tra Inter e Roma prima della famosa Supercoppa di Pechino tra Juve e Napoli che destò scalpore per le tante decisioni sbagliate a senso unico. Per i tifosi rimase la coppa della vergogna: per i media un’analisi attenta e particolareggiata di una prestazione fallimentare di un arbitro con scarsa personalità al punto da essere spinto all’errore anche dall’arbitro di porta (Rizzoli), ovvero una figura che per la prima volta debuttava nella squadra arbitrale. Dopo quella partita rimase un anno e tre mesi lontano dai colori azzurri prima di un Napoli- Parma (0-1) che costò alla Società una multa di 20mila euro per cori offensivi. Due anni ancora lontano dal Napoli per essere designato poi per Napoli-Udinese: ma un pretesto 24ore prima dell’incontro, indusse la Lega a designare Di Bello. Con il Napoli ha 15 precedenti in campionato, uno in Coppa Italia e infine la Supercoppa con 5 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte, l’ultima delle quali, nel 2015, a Bologna. Domenica pomeriggio, Mazzoleni sarà assistito da Di Liberatore e Schenone; IV ufficiale Paganessi ; Banti e Chiffi addizionali di porta. Per l’assistente Elenito Giovanni Di Liberatore nessun tifoso dimentica lo storico gol annullato a Muntari; nessun tifoso dimentica il gol segnato da Caceres in netto fuorigioco in Napoli-Juve; nessuno dimentica il gol di Destro partito da posizione irregolare in Bologna – Napoli (3-2).
Domenica Mazzoleni dirigerà Crotone – Napoli per la prima volta nello stadio Ezio Scida nell’auspicio che sia una festa dello sport.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2060 Articoli
Giornalista

1 Commento

  1. una società seria si rifiuterebbe di scendere in campo per una partita “arbitrata” dal signor mazzoleni. ma la ssc napoli non essendola accetterà la designazione salvo poi lamentarsene.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*