PROGETTO PER NAPOLI MONDIALE

 

Il patron della ISL nuoto, Konstantin Grigorishin, oligarca ucraino innamorato di Napoli, all’indomani del recente evento delle International Swinning League, alla piscina Scandone, esprime la sua voglia di mettere la città di Napoli al centro di un progetto mondiale di nuoto. Tra i principali azionisti del gruppo Energy Standard con numerose attività nel settore dell’energia in Ucraina, secondo la classifica Forbes 2015 titolare di un patrimonio di 1.1 milioni di dollari, questo 53enne uomo d’affari, laureato in fisica, già socio della squadra di calcio Dinamo Kiev è talmente innamorato del nuoto da aver investito 25milioni per creare questo movimento che porterà, in varie tappe, in tutto il mondo.

Il dott. Grigorishin è rimasto letteramente affascinato dalla città ed in particolare dalla visita del Rione Sanità in occasione di un incontro degli atleti con i ragazzi del quartiere. Lo stesso ha riferito che nella sua vita ha avuto la possibilità di assistere a tente competizioni sportive, dal calcio al nuoto, ma di essere stato letteralmente conquistato dalla passione dei napoletani che ha definito letteralmente unici. Lo stesso ha poi dichiarato che l’evento organizzato dalla ISL, al suo primo anno di attività, potrà certamente ripetersi in futuro ma che il discorso ptrebbe essere addirittura più ampio; si potrebbero organizzare, con la collaborazione del sindaco De Magistris, altre competizioni in città, al di là della ISL, con l’aiuto di una grande copertura televisiva internazionale.

Si potrebbero prevedere eventi multisportivi, quindi non collegati ad una sola disciplina. Per il raggiungimento di tale risultati occorrono necessariamente tre elementi: buon impianti, buoni allenatori e competizioni di alto livello. Lo stesso ha poi riferito che dalla prossima stagione si estenderanno da 8 a 10 i club di nuotatori impegnati nel torneo, con almento 27 eventi.
Claudio Russo

CLAUDIO RUSSO
Informazioni su CLAUDIO RUSSO 163 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*