Pronti al rientro Ghoulam e Meret

Ghoulam potrebbe essere convocato già per la gara di sabato 20 ottobre a Udine o al più per quella al San Paolo contro la Roma il 28, e Meret attende gli ultimi controlli medici per verificare il consolidamento del callo osseo e rientrare nel gruppo per contendersi la maglia con Ospina e Karnezis.
E’ probabile che verso la fine di novembre, possa aggregarsi al gruppo anche Amin Younes che ora sente la maglia azzurra come massima aspirazione: “Non vedo l’ora di giocare in questo stadio”. Ancelotti avrebbe così a disposizione (nell’arco di un paio di mesi) altre soluzioni per la fascia e per l’attacco. Ghoulam, dopo il rodaggio, potrebbe ricreare una fascia sinistra ancor più affidabile che con Mario Rui, e Younes, specialmente a sinistra, sarebbe una spina per le linee difensive degli avversari con l’abilità nel dribbling e la precisione degli assist. Occorre tempo però: sia Ghoulam che Younes tornano in campo dopo troppo tempo perché si possa valutare il loro apporto nelle prime apparizioni, ma pensare che a febbraio, ovvero quando si decidono i campionati, il Napoli disponga di una rosa tanto competitiva (senza contare eventuali innesti nel calciomercato che aprirà le porte il 1° gennaio fino al 19), fa ben sperare.

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 1683 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*