Quante chiacchiere nel silenzio

In assenza di prove, fioccano le sentenze: Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri a un passo dalla rottura. Saranno gli stessi informatori di Bargiggia (che tra l’altro va e viene con notizie “di prima mano” su Higuain), a suggerire le ultime sul clima pesante che regna tra il Presidente e il tecnico toscano. E’ un fatto che l’obiettivo è puntato fisso su Castel Volturno e un sospiro già sarebbe una prova del gelo calato tra De Laurentiis e Sarri. Questa mattina, anche il Corriere del Mezzogiorno, ovvero la costola sud del Corriere della Sera, parla delle garanzie chieste da Sarri a partire da un ingaggio triplicato, all’organico e ad un contratto senza optioni unilaterali. Ma ogni quotidiano anche on line, insiste sulla fine dell’ amore. Supernews, che è una testata on line registrata presso il tribunale di Roma, titola “Napoli-Sarri, ai titoli di coda? “ Certo il silenzio stampa non aiuta a far chiarezza e, anzi, alimenta la fantasia di chi potrebbe tirare la volata di altre squadre. Supporre che Sarri voglia discutere del contratto, dell’organico e delle clausole; supporre che il terzo posto possa mettere le ali ad Higuain; supporre che il mercato dipenda dalla classifica,  è come  dedurre che quando piove occorre l’ombrello;  piuttosto queste non-notizie che circolano negli stessi giorni e con le stesse modalità sui quotidiani sportivi,  possono nuocere alla serenità della squadra. É questo l’obiettivo?

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2118 Articoli
Giornalista

1 Commento

  1. se questo è l’obiettivo…….è alimentato dal nostro borbonico patron de laurentiis. il giorno nel quale che lui deve essere ilo numero 1 della società e non il numero unico della SSCN, sarà un gran bel giorno. una società senza direttore generale, con un direttore sportivo muto e nemmeno meritevole di una presentazione che razza di società è ???

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*