QUARTA GIORNATA CAMPIONATO

 

Sabato 3/11 si sono giocate tre partite in meno: posticipate a lunedì 5/11 Florentia-Iren Genova Quinto ed a mercoledì Pro Recco-Catania e Sport Management- Brescia per gli impegni in Champions League. L’Ortigia vince 10-9 in casa del Savona in una partita molto combattuta ed emozionante soprattutto nella parte finale. Siciliani sempre avanti nel punteggio anche +3 alla fine del secondo tempo (5-2). Poi il Savona lentamente recupera sino al 9-9 con Novara ad un minuto dal termine; la partita sembra destinata al pareggio ma a 20 secondi dalla conclusione Di Luciano trova il gol che regala una preziosa vittoria per i siciliani.Vittoria di misura 8-7 per la Pallanuoto Trieste sulla Roma Nuoto che paga il 4 su 10 in superiorità numerica.

Ancora una vittoria e punteggio pieno per il Posillipo che batte 14-7 la Lazio in trasferta. Per i napoletani 4 reti per Massimo Di Martire, con Negri che para un rigore a Cannella alla fine del secondo tempo chiuso con il punteggio di 6-4. I posillipini prendono il largo nella seconda metà gara con parziali di 5-2 e 3-1 che pongono fine all’incontro. Lazio non in partita. Vince anche la Canottieri Napoli che passa 9-8 in casa contro Bogliasco. Primo tempo in equilibrio (2-2) mentre nel secondo tempo vantaggio dei liguri con Di Somma e Ferrero (3-4). Al cambio di campo dominio assoluto dei padroni di casa: prima pareggia Campopiano poi la doppietta di Borrelli e Confuorto porta i napoletani a +2. Nel quarto tempo Lanzoni e Monari riportano Bogliasco in parità. Nel finale allungo decisivo.

Nel posticipo di lunedì 5/11 la Iren Genova Quinto espuna Firenze 7-6. Partita equilibrata, con i toscani avanti dopo i primi tre tempi con tre gol di Coppoli. I liguri prima pareggiano con Vavic e poi realizzano il gol vittoria a 5″ dal termine con Amelio. La partita è stata rinviata per la prematura scomparsa del tecnico e dirigente ligure Marco Paganuzzi.

Claudio Russo

CLAUDIO RUSSO
Informazioni su CLAUDIO RUSSO 117 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*