Quindicesima giornata di campionato

Stavolta non le coppe europee, ma la tanto bistrattata Coppa Italia ha intervallato due giornate di campionato. La quindicesima sarà una giornata inedita dal punto di vista dell’atletismo, dal momento che vedrà le squadre non della top 8 costrette a recuperare dalle fatiche di coppa, mentre le big hanno avuto una settimana piena per preparare il campionato. Inter-Roma e Lazio-Juventus sono le partite più interessanti di giornata, mentre il Napoli è chiamato al riscatto ad Udine.

INTER – ROMA (Sky) Si parte stasera, alle 20.45, con il big match di giornata. Tra i padroni di casa, ballottaggio Godin-D’Ambrosio-Bastoni in difesa. A centrocampo Borja Valero dovrebbe prendere il posto di Gagliardini, l’ultimo della lunga lista di infortunati, mentre è inamovibile il tandem d’attacco Martinez-Lukaku. Fonseca propone un 4-2-3-1 e dà una chance a Spinazzola sull’out mancino e Diawara a centrocampo. Dzeko è influenzato ma proverà a stringere i denti, alle sue spalle agiranno Zaniol, Pellegrini e uno tra Under, Mkhitaryan e Perotti.

ATALANTA – VERONA (Sky) Domani, alle 15, si comincia all’Atleti Azzurri di Italia. Torna a disposizione Toloi per la difesa di Gasperini, il ballottaggio riguarda Palomino e Masiello. In dubbio la presenza dal 1’ di Gomez e Gosens, che potrebbero essere rilevati da Malinovskiy e Castagne. Duello serrato Muriel-Barrow per la maglia di centravanti, il colombiano è in leggero vantaggio. Nel Verona, fiducia a Di Carmine dal 1’, ma occhio alla candidatura di Stepinski. A supporto, agiranno Verre e Zaccagni (o Pessina).
UDINESE – NAPOLI (Sky) Alle 18 sarà il turno degli azzurri. Possibile 4-3-3 per gli uomini di Ancelotti, in questo caso Elmas affiancherebbe Ruiz e Zielinski a centrocampo. In difesa ballottaggio Maksimovic-Koulibaly,( se riuscirà a superare l’infortunio alla spalla)  per una maglia al fianco di Manolas; inistra si potrebbe rivedere Mario Rui. In attacco, il tridente più probabile è quello formato da Lozano, Insigne e Llorente. Udinese con il dubbio centravanti (Nestorovski in vantaggio su Lasagna) e esterno sinistro (Opoku il principale indiziato). Okaka certo di un posto in avanti, con De Paul che agirà sulla linea dei centrocampisti.
LAZIO – JUVENTUS (DAZN) Alle 20.45, l’altro big match di giornata. Biancocelesti con solo ballottaggio Milinkovic Savic-Parolo; per il resto, l’undici è quello tipo, con Correa ed Immobile in attacco e Lulic e Lazzari sulle fasce. Sarri pensa ad un attacco Dybala-Ronaldo, ma resta viva la candidatura di Ronaldo. Bentancur favorito per un posto a centrocampo, affiancherà Pjanic e Matuidi. Torna Szczesny tra i pali.

LECCE – GENOA (DAZN) Il lunch match si giocherà nello splendido Salento. Padroni di casa che recuperano Majer sulla linea mediana, con Babacar rilanciato in attacco; affiancherà Falco, mentre Shakov agirà da trequartista. Genoa disposto con il 4-3-2-1, Agudelo e Pandev agiranno in posizione maggiormente accentrata dietro l’unica punta Pinamonti.
SASSUOLO – CAGLIARI (Sky) Alle 15, si giocheranno come da consuetudine tre match. Neroverdi che puntano sul recupero in extremis di Berardi, in questo caso De Zerbi opterebbe per un 4-3-3 con lo stesso Berardi, Boga e Caputo nel tridente. Magnanelli e Locatelli lottano per una maglia a discapito di Obiang e Duncan. In porta, più Consigli di Turati. Sardi che confermano Nainggolan, Joao Pedro e Simeone in attacco; sono Rog e Nandez ad essere insidiati da Ionita e Castro.
SPAL – BRESCIA (DAZN) Il Brescia vola a Ferrara con nuovamente Corini in panchina. Nel suo 4-3-1-2 Romulo agirà da rifinitore alle spalle di Donnarumma e Torregrossa, e Ndoj dovrebbe avere una chance a centrocampo. Spal che punta su Petagna e Floccari (ma occhio a Paloschi, mattatore in Coppa Italia), con Valoti in vantaggio su Murgia e Valdifiori per una maglia al fianco di Missiroli e Kurtic.
TORINO – FIORENTINA (Sky) Infine, i granata di Mazzarri ospiteranno la Fiorentina. Belotti è infortunato, e non sarà dell’incontro: a Verdi, supportato da Berenguer, il compito di non far rimpiangere la sua assenza. Lukic dovrebbe spuntarla su Meité a centrocampo per affiancare Rincon e Baselli. Anche i leader dei viola sono infortunati: Ribery la guarderà in TV, mentre Chiesa dovrebbe stringere i denti. Vlahovic sarà la seconda punta, con Boateng pronto a subentrare. Lirola è in vantaggio su Venuti sulla corsia sinistra.
SAMPDORIA – PARMA (Sky) Alle 18 riflettori puntati su Marassi. Quagliarella e Gabbiadini il tandem scelto da Ranieri, Ramirez e Jankto agiranno sulle fasce e Vieria (o Linetty) e Ekdal faranno diga davanti alla difesa. Crociati con il possibile tridente Kulusevski, Cornelius, Gervinho, ma restano forti le candidature di Sprocati, Scozzarella e Brugman (in questi ultimi due scenari, Kucka avanzerebbe nel tridente).
BOLOGNA – MILAN (Sky) Il turno si chiuderà alle 20.45 al Dall’Ara. Svanberg, Sansone, Orsolini alle spalle di Palacio: questi gli uomini scelti da Mihajlovic per far male al Milan. Poli ed uno tra Dzemaili e Schouten comporranno la linea mediana. Milan che dovrebbe affidarsi a Suso, Piatek e Bonaventura, con Calhanoglu arretrato in mediana al fianco di Bennacer e Kessie. Possibile anche l’utilizzo di Paquetà dal 1’, in questo caso Calhanoglu avanzerebbe nel tridente offensivo a scapito di Giacomo Bonaventura.
Buona Serie A a tutti!

Claudio Urciuolo

Claudio Urciuolo
Informazioni su Claudio Urciuolo 70 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*