Salernitana e Avellino alla ricerca della prima vittoria. Benevento vuole dimenticare il punto di penalizzazione

Stasera e domani pomeriggio si svilupperà la quarta giornata delle campane impegnate nel campionato di B. Tra i tre anticipi di oggi ci sarà Salernitana-Vicenza allo stadio Arechi di Salerno, mentre domani Benevento ed Avellino saranno impegnate in trasferta rispettivamente contro Latina e Verona.

Foto LaPresse
Foto LaPresse

Contro l’ultima in classifica gli uomini di Sannino hanno bisogno dei tre punti per dare una svolta a quest’inizio di stagione. Le prime due prestazioni nelle scorse settimane erano state positive prima dello stop al Piola di Novara che ha rimesso in discussione alcune certezze e fatto raffiorare paure del passato. Il buon primo tempo di La Spezia e l’aggressivo secondo tempo contro il Verona dovranno essere il punto di partenza da ora in avanti per metter su qualche vittoria e tenere lontana la zona retrocessione. Contro il Novara il match si sarebbe potuto concludere con un risultato più largo per lo schieramento troppo slegato dei granata scesi in campo non concentrati e privi della determinazione necessaria. Stasera non dovrà essere così perché dinanzi alla propria tifoseria sarà necessario incassare l’intera posta in palio per recuperare un po’ di entusiasmo e di convinzione. Gli ospiti, allenati da Franco Lerda, hanno iniziato con due sconfitte ed un pareggio rimediato sabato scorso contro il Bari in casa  e costituiscono l’unica squadra che ancora non è riuscita a mettere a segno un goal a fronte dei cinque subiti.

La strega sullo scudetto del Benevento ha lanciato un incantesimo che ha consentito ai giallorossi di iniziare al meglo questo campionato. Il morale con cui la squadra di Barone si presenterà domani pomeriggio allo stadio Francioni di Latina non è certamente alle stelle per il punto di penalizzazione inflitto al team campano su decisione della Covisoc. Il bellissimo sogno comincia ad essere disturbato da tentativi di risveglio che si spera non vadano in porto ancora per un po’. Il Latina, allenato da Vivarini, non ha iniziato nel migliore dei modi il campionato, visto che è stato raccolto al momento un solo punto in casa contro lo Spezia mentre in trasferta sono arrivate due sconfitte. Se il Benevento continuerà a giocare come sa, magari non vincerà tutte le partite ma riuscirà ad ottenere una salvezza tranquilla e puntare anche a qualcosa di più.

avellinotrapani2016_0La gita in Campania per il Verona di Pecchia è giunta al termine dopo le trasferte consecutive di Salerno e Benevento, ma al ritorno al Bentegodi il prossimo avversario sarà un’altra campana: l’Avellino. I biancoverdi non hanno fatto vedere finora nulla di particolarmente esaltante, in virtù dell’eliminazione dalla Coppa Italia contro una squadra di Lega Pro come il Bassano e dei soli due punti in tre partite conquistati nei turni casalinghi. Mimmo Toscano dovrà motivare meglio i suoi giocatori per uscire da una difficoltà che a lungo andare potrebbe trasformarsi in un abisso molto arduo da oltrepassare. La squadra di Pecchia, ex vice di Benitez a Napoli e Real Madrid, dopo la prima vittoria in scioltezza sul Latina ha avuto la prova di come sia difficile il campionato di B per una squadra retrocessa dalla massima serie nella scorsa annata e favorita per le prime posizioni in classifica. Nel campionato cadetto la qualità è sicuramente fondamentale, ma ancora di più lo è la cattiveria, senza la quale non si potrà andare molto lontano.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 994 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*