Sarà il tedesco Felix Brych a dirigere Napoli – Manchester City

Felix Brych sarà l’arbitro di Napoli-Manchester City, match valido per la quarta giornata del girone F di Champions League, in programma mercoledì alle ore 20.45; gli assistenti saranno Mark Borsch e Stefan Lupp; Bastian Dankert e Marco Fritz gli addizionali di porta; Marco Achmuller sarà invece il quarto uomo.
Brych, originario di Monaco di Baviera, professione avvocato, dieci anni dopo aver iniziato ad arbitrare nelle serie minori, nella stagione 2009/2010 raggiunge un prestigioso traguardo: diviene infatti arbitro “Elite” UEFA (categoria che racchiude i migliori d’Europa) e subito inizia ad essere designato stabilmente per la Champions League. A partire dalla stagione successiva, inizia ad essere presente regolarmente nella massima competizione europea per club.
Tra le partite più importanti dirette dal fischietto tedesco si possono ricordare Chelsea-Barcellona del 2012 (semifinale di andata della Champions, terminata con la vittoria dei londinesi per 1-0 ai danni dei blaugrana), nonché la finale di Champions della scorsa stagione disputatasi a Cardiff tra Juventus e Real Madrid, dal risultato ormai ben noto (4-1 per i blancos)
Con le italiane ha ben otto precedenti e viene stimato come ottimo arbitro, non privo di errori a dir poco clamorosi: come quando convalidò un gol al Bayern Leverkusen contro l’Hoffenheim che sarebbe stato da annullare perché la rete era bucata.
Anche il Napoli può recriminare su una partita diretta da Brych, la gara di ritorno degli ottavi di Champions, Chelsea Napoli, disputatasi il 14 Marzo 2012: l’arbitro consentì un gioco duro agli inglesi, permettendo loro di spezzare il gioco anche con interventi che rasentavano un incontro di rugby. Decisamente migliore fu la prestazione del tedesco in Napoli-Benfica (4-2) della scorsa stagione, in cui concesse giustamente un rigore al Napoli per un’uscita a vuoto del portiere Julio Cesar.

Massimiliano Pucino

Massimiliano Pucino
Informazioni su Massimiliano Pucino 197 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*