SEDICESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO PALLANUOTO SERIE A1

 

La Pro Recco si conferma capolista e supera facilmente la Roma Nuoto per 14-4. Liguri subito avanti 4-0, poi va in gol Spione per la Roma. I liguri prendono il largo con Echenique (4 reti) e le triplette di Renzuto Iodice e Ivovic, sino ad arrivare a +10.

Dieci i giocatori di movimento a segno, con un super Figlioli (5 reti) e 8superiorità numeriche su 10 difese con successo per il Brescia che batte in trasferta il Savona per 17-5 mantenendo la testa della classifica con la Pro Recco.

Segue sempre a tre lunghezze la Sport Management che vince in casa per 13-3 con il Nuoto Catania. Primo tempo chiuso sul 1-0 con gol di Mirarchi. Poi i mastini prendono il largo con un parziale di 5-2 a metà gara. Nel terzo tempo break di 4-0 per i padroni casa.

Mantiene il quarto posto il Posillipo che vince 12-9 a Trieste. Giuliani in partita sino al 6-6 di metà gara. Poi scappano gli ospiti con la doppietta di Di Martire che vale l’8-6; chiudono i conti Manzi, Papakos e Kopieliasdisper per il 12-9 finale.

Perde in casa la Florentia, battuta 11-9 dall’Ortigia. Partita in bilico sino alla fine del terzo tempo (8-7 per gli ospiti). Ultimo quarto di gara molto combattuto ed alla fine la spuntano i siciliani.

La Lazio Nuoto supera di misura la Bogliasco Bene. Biancocelesti avanti 4-1 al terzo tempo e 6-2 con i gol di Cannella e Vitale in apertura della quarta ed ultima frazione. I liguri tentano il recupero nel finale ma si fermano al 6-5 finale con Lanzoni.

La Canottieri Napoli batte in casa l’Iren Genova Quinto per 8-6 (diretta su Waterpolo Channel). Vantaggio per gli ospiti con Lindhout poi la Canottieri ribalta il risultato con Borrelli e Tanaskovic (2-1). Poi ribaltamenti continui sino al 4-3 per gli ospiti con Lindhout e Matteo Gitto. Campopiano e Tanaskovic ristabiliscono il vantaggio dei padroni di casa ma i liguri all’inizio dell’ultimo tempo tornano avanti 6-5. Lo strappo decisivo arriva con la doppietta di Del Basso e Campopiano per l’8-6 finale.

Per la serie A2 Sud la RN Arechi vince sul campo del Copral Muri Antichi di misura (6-5)al termine di un incontro molto combattuto. 4-2 per i padroni di casa a metà gara, ma i salernitani recuperano con la doppietta di Iannicelli. Alla fine gol decisivo di Gregorio che regala la vittoria alla sua squadra. Nel derby napoletano vittotia di misura dell’ Acquachiara ATI 2000 sulla Studio Senese Cesport per 8-7. Rossa (Acquachiara) para un rigore a Iodice nel 4° tempo. Femiano (Cesport) fallisce un rigore nel terzo tempo. Espulsi entrambi gli allenatori, Occhiello e Iacovelli. Gol decisivo di Iula a 9 secondi dal termine. Infine la
Campolongo Hospital RN Salerno pareggia 4-4 con la Roma 2007 Arvalia. Partita sul filo del rasoio decisa dal Faiella (Roma) a 30″ dal termine per il 4-4 finale che sa di beffa per i campani, che devono lasciare il primo posto alla Telimar Palermo.

Claudio Russo

CLAUDIO RUSSO
Informazioni su CLAUDIO RUSSO 140 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*