Segna l’Hertha Berlino e il Napoli risponde con Hamsik, Callejon, Milik e Mertens

L’Hertha Berlino pensava ancora all’eliminazione dall’Europa dopo la sconfitta del preliminare ed ha affrontato la gara come fosse una finale. Una risposta ai suoi tifosi e alle critiche, copiose, degli ultimi giorni. Aggressivi, ruvidi e fallosi i tedeschi finiscono il primo tempo con un bruttissimo fallo su Hamsik, ma il Napoli stenta a trovare il “suo” gioco. Tutto cambia però nel secondo tempo quando le geometrie cominciano a funzionare anche se i tantissimi cambi rappresentano soltanto per Maurizio Sarri indicazioni preziose.

Il Napoli scende in campo con i titolarissimi schierando Gabbiadini al centro del tridente e Valdifiori al posto di Jorginho tenendo conto della squalifica che gli impedirà di essere in campo contro il Pescara. L’inizio è dei tedeschi che provano subito a spingere e al 3° Ibisevic potrebbe segnare se Reina non fosse attentissimo. Prova a rispondere il Napoli ma i tedeschi riescono a rendersi più volte pericolosi, fino al 23°, quando ancora Ibisevic sfrutta un errore di Ghoulam e davanti a Reina non può sbagliare. Occorrono 12 minuti al Napoli per trovare il pareggio: sugli sviluppi del primo corner, Ghoulam crossa al centro e Hamsik, di tacco, porta il Napoli sull’1-1

Inizia la ripresa e Reina, Allan e Gabbiadini cedono il posto a Sepe Zielinski e Milik. Al 50° prima occasione d’oro per Callejon che supera il portiere ma si allunga troppo il pallone che finisce fuori. E’ questione di poco e Callejon riceve un pallone da Valdifiori e, spalle alla porta, si gira e segna il 2-1 per gli azzurri. Ancora due cambi: Insigne e Valdifiori per Mertens e Jorginho e dopo una decina di minuti El Kaddouri per Callejon. Il Napoli ha iniziato a costruire con più convinzione e i tedeschi non riescono più a incidere. Al 70° Hamsik serve Mertens che lancia Milik per il 3-1 degli azzurri. Ancora un cambio: Maggio per Hysaj, poco dopo Chiriches per Albiol e Strinic per Ghoulam e all’82° il gol del 4-1 con un bellissimo scambio tra Milik verso Mertens che trova un pallonetto a scavalcare il portiere.Negli ultimi minuti, passerella anche per Luperto e R. Insigne a concludere un’amichevole che a Sarri avrà dato non poche indicazioni.

Diana Miraglia

Foto Mosca

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2118 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*