Si ricomincia dall’Europa League

Il 50 per cento degli abitanti del piccolo comune di Vila-real riempie ogni settimana gli spalti del Madrigal. Silenzio: si gioca, e la città si svuota. Il Villareal attende giovedì il Napoli per assicurarsi in casa il prosieguo dell’avventura in Europa, tranquillo della posizione in campionato, occupando il 4° posto che consente l’accesso in Champions. Una bomboniera con una capienza massima di 25mila posti, dotata di ogni comfort, El Madrigal ( dai tifosi chiamato El feudo amarillo) è stato più volte ammodernato  dal presidente Fernando Roig Alonso che nel 2005 fece ristrutturare la facciata ricoprendola di piastrelle gialle.

Il Napoli arriverà in quello stadio e dovrà sostenere nuovamente la pressione di un tifo caldissimo per il sottomarino giallo. Non è la prima volta che le due squadre s’incrociano e nel 2011/12 per gli ottavi di Champions, l’11 di Mazzarri vinse per 2-0 con i gol di Inler ed Hamsik. Per il Napoli, la gara di giovedì è molto delicata dovendo dimostrare di aver superato la sconfitta a Torino e dovendo far rifiatare quattro o cinque giocatori. Chiriches, Strinic, Lopez e Mertens sono i maggiori indiziati, ma anche Gabbiadini dovrebbe far accomodare in panchina il Pipita. In porta ancora Reina che torna nella squadra in cui giocò dopo il Barcellona.

Il Villareal è una squadra che conta su una solidissima difesa e adotta un pressing asfissiante. Un gioco che ricorda quello della Juve con cui ha messo in difficoltà molte grandi. Sarri dovrà studiare, e non poco, il modo migliore per contenere il sottomarino che schiera ben 7 nazionali ma evitando di pensare che due risultati su tre sarebbero un successo: il Napoli non sa giocare col freno tirato (Juventus docet) e soprattutto Gabbiadini dovrà dimostrare a Sarri di meritare un posto in squadra. Appena 48ore e gli azzurri potranno dimenticare e proseguire.

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2059 Articoli
Giornalista

1 Commento

  1. stiamo entrando in una fase cruciale della stagione. l’europa league può regalarci grandi soddisfazioni. sempre e solo forza napoli.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*