Simy di rovesciata come Cristiano Ronaldo blocca la Juve sul pari. Le romane e l’Inter continuano a darsi battaglia per la Champions. Vittorie preziose della Samp e del Sassuolo per l’Europa League e la salvezza

Crotone-Juventus: 1-1 (Alex Sandro, Simy)

A Crotone la capolista si è rapidamente illusa di aver chiuso la lotta per lo scudetto, sia perché è passata rapidamente in vantaggio sia per le notizie provenienti dal San Paolo. I bianconeri si sono, poi, limitati a controllare il gioco impedendo al Crotone di rendersi pericoloso. Nella ripresa i calabresi hanno aumentato il pressing e hanno raggiunto il pareggio con un’eccezionale rovesciata di Simy alla “Ronaldo”. Il forcing finale della squadra di Allegri non è riuscito a superare il muro eretto dai pitagorici. Questo pareggio ha ridato particolare importanza allo scontro di domenica con il Napoli, che ora è solo a quattro punti, e sicuramente darà una grande iniezione di fiducia agli uomini di Zenga che incroceranno l’Udinese tra qualche giorno per una lotta salvezza sempre più entusiasmante.

Roma-Genoa: 2-1 (Under, aut. Zukanovic, Lapadula)

La Roma ha colto tre importanti punti per continuare a competere con Inter e Lazio per i due posti Champions. Anche oggi Di Francesco ha fatto ricorso ad un ampio turn over e la squadra ha risposto bene, praticando un gioco brillante e portandosi sul 2-0. Nella parte finale della partita i giallorossi hanno avuto un calo di concentrazione e permesso al Genoa di riavvicinarsi. Pur soffrendo, i capitolini sono riusciti a vincere.

Fiorentina-Lazio: 3-4 (Veretout, Veretout, Luis Alberto, Caceres, Veretout, Anderson, Luis Alberto)

La Lazio si è resa protagonista di un’impresa al Franchi, rimontando sempre la Fiorentina e conquistando tre punti preziosi. Protagonista della partita, oltre Veretout per la sua tripletta, è stato l’arbitro che ha espulso un giocatore per parte ed Inzaghi, ha concesso un rigore alla Fiorentina, ha prima concesso e poi annullato un penalty ai biancocelesti ed ha negato un gol ai viola. I biancocelesti alla fine si sono aggiudicati tre importanti punti per continuare a sperare nella Champions. I viola hanno invece subito la prima sconfitta dopo sette risultati utili consecutivi ma restano comunque in lotta per un posto in Europa League.

Torino-Milan: 1-1 (Bonaventura, De Silvestri)

Il Milan ha pareggiato una partita che presumibilmente ha messo fine alle speranze di raggiungere la Champions a fine campionato. Non è bastato per gli uomini di Gattuso né l’errore in apertura di Belotti su calcio di rigore, né essere passati subito dopo in vantaggio. I granata non si sono arresi e nella ripresa su azione da corner hanno trovato un meritato pareggio. La partita è stata molto emozionante e forse il pari è stato il risultato più giusto.

Sampdoria-Bologna: 1-0 (Zapata)

La Samp è tornata a vincere, superando il Bologna nei minuti di recupero grazie ad un gol di Zapata. La partita è stata gradevole e le due squadre non hanno mai rinunciato a cercare di vincere. Anche la squadra di Donadoni ha giocato in maniera aperta. Alla fine però i liguri sono riusciti ad aggiudicarsi i tre punti e a raggiungere in classifica la Fiorentina, potendo così sperare ancora in un posto in zona Europa League.

Spal-Chievo: 0-0

Spal e Chievo si sono affrontate in una partita importante per la salvezza. L’incontro è stato molto equilibrato, giocato prevalentemente su bassi ritmi. L’occasione più importante è capitata al Chievo che ha colpito un palo con Pucciarelli. Il pareggio permette ad entrambe di muovere la classifica ma lascia tutto aperto nella lotta per non retrocedere.

Hellas Verona-Sassuolo: 0-1 (Lemos)

Il Sassuolo si è aggiudicato un’importante partita che lo ha portato a +6 punti sul Crotone terzultimo. L’Hellas ha perso un’importante possibilità di avvicinarsi al quartultimo posto che ora dista quattro punti. A cinque partite dalla fine del campionato la salvezza è diventata così sempre più difficile per la squadra di Pecchia. Anche oggi il Verona ha mostrato evidenti limiti nella fase di impostazione del gioco, commettendo molti errori a centrocampo e rendendosi raramente capace di creare occasioni pericolose.

Francesco Castagna

Informazioni su Redazione 1575 Articoli
---

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*