STATISTICHE E CURIOSITA’ SULLE SFIDE TRA NAPOLI E JUVENTUS

Una veduta dello stadio San Paolo negli anni sessanta
Omar Enrique Sivori con la maglia del Napoli
Omar Enrique Sivori con la maglia del Napoli

– Sono state 72 le sfide disputate nel capoluogo piemontese tra Juventus e Napoli, con un bilancio di 45 successi bianconeri, 20 pareggi e 7 vittorie ospiti.

– Il primo successo azzurro a Torino contro i bianconeri è datato 23 novembre 1930. Nel 2-1 per i partenopei in rete andarono Buscaglia (N), Vojak (N) e Cesarini (J).

– La partita di inaugurazione dello Stadio San Paolo fu una sfida tra Napoli e Juventus. Il 6 dicembre del 1959, infatti, gli azzurri batterono i bianconeri per 2-1 nel nuovissimo Stadio del Sole (questa la denominazione originaria dell’impianto di Fuorigrotta). In gol andarono Vitali e Vinicio per i padroni di casa, e Cervato su calcio di rigore per gli ospiti.

– Giampiero Boniperti è andato in gol tutte le volte in cui ha giocato contro gli azzurri.

– L’ultima partita disputata in carriera da Omar Sivori fu proprio un Napoli-Juventus del 1968. Il fuoriclasse italo-argentino, passato in azzurro nel ’65 dopo una vita in bianconero, fu protagonista di una lite furibonda che gli costò sei giornate di squalifica, cui seguì la decisione di appendere le scarpette al chiodo.

– Pino Taglialatela esordì con la maglia dei partenopei in uno Juve-Napoli di inizio anni novanta. Il 6 gennaio 1991, infatti, il portiere ischitano entrò in campo dopo l’espulsione del titolare Giovanni Galli, e nonostante la sconfitta dei suoi per 1-0 (gol di Casiraghi), fu tra i migliori del match.

– Ncarecamaradonaella stagione 1997/98 la Juventus si laureò Campione d’Italia con 74 punti, mentre il Napoli retrocesse in Serie B collezionandone solo 14. Nonostante le 60 lunghezze finali di distacco in classifica, tuttavia, nella sfida del Delle Alpi i partenopei riuscirono ad impattare sul 2-2 in inferiorità numerica (reti di Del Piero, Turrini, Zalayeta e Protti).

– L’allenatore juventino Max Allegri ha un breve passato in maglia azzurra; il tecnico livornese infatti nel 1997/98 fu portato dal suo mentore Giovanni Galeone a Napoli, dove trascorse parte della stagione.

– Nel match valevole per il terzo turno di Coppa Italia dell’agosto 2006 il Napoli si impose al San Paolo sulla Juve per 8-7 dopo i calci di rigore (3-3 al termine dei 120 minuti). Ad incaricarsi del primo penalty bianconero fu il portiere Gigi Buffon, che però calciò alto sopra la porta difesa da Gennaro Iezzo.

– Nel Gennaio 2011 gli azzurri batterono i rivali bianconeri per 3-0 con tripletta del Matador Cavani. Già in passato un attaccante partenopeo aveva violato per tre volte nella stessa partita la porta della Vecchia Signora; Antonio Careca infatti fu autore di tre reti nel 5-3 ottenuto dal Napoli a Torino il 20 novembre 1988 (in gol anche Carnevale e Renica su rigore).

SSC Napoli v Torino FC - Serie A– Cristiano Lucarelli ha segnato l’unico gol in maglia azzurra nonché l’ultimo della sua carriera in Juventus-Napoli 2-2 del maggio 2011.

– Da quando è stato inaugurato lo Juventus Stadium nel 2011 i partenopei non sono mai riusciti ad ottenere punti a Torino, andando in gol solamente una volta su quattro incontri grazie allo spagnolo David Lopez.

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 952 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*