Torino – Napoli sarà diretta dall’internazionale Antonio Damato

Sarà Antonio Damato della sezione di Barletta, dove vive ed esercita come avvocato, a dirigere la gara all’Olimpico tra il Torino e il Napoli in posticipo, domenica alle 20,45. Damato sarà assistito da Passeri e Marzaloni; IV ufficiale Barbirati; Gerasoni e Mariani addizionali di porta. In questo campionato ha già diretto a settembre Napoli – Lazio che si è conclusa con una marcia trionfale per gli azzurri e successivamente Verona – Napoli con la bella vittoria azzurra per 2-0. Con gli azzurri, l’arbitro di Barletta conta 27 precedenti con 12 vittorie, 7 pareggi e 8 sconfitte. stemmiCon il Torino, 15 precedenti con 4 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte. Antonio Damato, 44 anni ad agosto, fece il suo esordio nel 2006 e dal 2010 è stato nominato “internazionale” insieme con Orsato. É in genere molto stimato per l’equilibrio che dimostra perché “fischiare richiede serenità e assenza di preoccupazioni” – come ebbe a dire ad un raduno AIA ai giovani arbitri “ed è importantissimo mettersi in discussione ed essere giudici di noi stessi”. Tuttavia molti sono i tifosi della Roma, del Milan, e della Fiorentina che ricordano alcune decisioni favorevoli all’Inter di cui è notoriamente tifoso. L’auspicio, a Torino, è che Damato possa fischiare senza sviste e senza lasciar correre il gioco scorretto; va ricordato che la statistica delle sanzioni disciplinari pone il Toro tra le squadre più “combattive” con 91 cartellini gialli (Napoli 67), 620 falli commessi (Napoli 427) e 486 falli subiti (Napoli 447).

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2095 Articoli
Giornalista

1 Commento

  1. mi scusi l’OT. come mai sui siti online dedicati alla nostra squadra del cuore manca il video dell’ultima cavolata (durante napoli-atalanta) del nostro presidente che strattona un tifoso reo di non essere completamente d’accordo con lui??? sui siti di informazione nazionale sportiva o generalista c’è. come mai siete tutti così succubi di questo sinistro personaggio romano il cui fatturato è per l’82% derivato dal calcio ????

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*