Torna il campionato di Pallanuoto dopo la Final Four di Coppa Italia

Si è svolta la Final Four di Coppa Italia allo stadio del Nuoto di Bari per la 27ma edizione. Ennesima vittoria per la Pro Recco che ha sconfitto in finale il Brescia per 7-5 dopo aver sconfitto in semifinale la Canottieri Napoli. Per la Pro Recco si tratta della sesta vittoria consecutiva in Coppa Italia, la 13ma in assoluto.

Grande successo per la manifestazione che ha richiamato nell’impianto barese la folla delle grandi occasioni. Nell’ultima giornata si segnala anche la vittoria dello Sport Management contro la Canottieri Napoli per 15-7 nella finale per il 3° posto. Doveroso e commovente minuto di raccoglimento in memoria del povero Davide Astori deceduto nella notte di sabato ad Udine.
Grande soddisfazione per Emanuele Merlini, presidente della Waterpolo Bari che ha organizzato la manifestazione per i complimenti ricevuti durante la due giorni di incontri. “Questo grande successo di pubblico ed i complimenti ricevuti dei grandi club arrivati in Puglia  –spiega Merlini – segnano un nuovo punto a favore della capacità di costruire eventi dedicati al meraviglioso mondo della pallanuoto e ci motivano ad andare avanti, nonostante le mille difficoltà quotidiane”.

———————–

Torna il campionato per la 16ma giornata di ritorno dopo la Final Four di Coppa Italia a Bari e dell’Europa Cup a Palermo (con vittoria per lo Sport Management per 11-10 contro il Marsiglia); la squadra italiana va in finale e dovrà affrontare gli ungheresi del Ferencvaros di Budapest, campioni uscenti.

Era atteso lo scontro al vertice tra le prime due in classifica, Banco Bpm Sport Management-Pro Recco; i liguri vincono in casa dei lombardi con una rete nel finale di Ivovic (8-7) raggiungendo la 17 vittoria consecutiva (ultima sconfitta 7-6 a Brescia nella penultima giornata del campionato 2016/17). I padroni di casa, che non hanno mai battuto la Pro Recco chiudono in vantaggio 2° e 3° tempo 4-3 e 7-6. Ma nel finale, nonostante il grande impegno dell’ex Figlioli, le reti di Bodegas e Ivovic (bomba dalla distanza a 20 secondi dal termine) regalano la vittoria ai recchelini.

Ne approfitta il Brescia che batte senza problemi per 12-4 la Canottieri Napoli, in formazione molto rimaneggiata ed aggancia lo Sport Management al secondo posto. Primo parziale in equilibrio (2-1) poi i bresciani dilagano con le triplette di Bertoli e Nora. Il portiere Moretti para un tiro di rigore a Campopiano.

Vince la Lazio contro il Torino, a cui non bastano i 4 goal di Vuksanovic. E vince la RN Savona in casa contro il fanalino di coda Acquachiara (21-4) con quattro reti di Steardo, triplette di Novara, Damonte e Colombo. Incontro senza storia con i liquri in vantaggio 12-3 già a metà gara. Importante vittoria per L’Ortigia che vince in trasferta con la Pallanuoto Trieste. Vittoria esterna per il Nuoto Catania che lascia la zona calda in casa del Bogliasco. Perde a Firenze il Posillipo (10-8); dopo un avvio di studio i fiorentini prendono il largo, vano nel finale il tentativo di recupero dei napoletani

Claudio Russo

CLAUDIO RUSSO
Informazioni su CLAUDIO RUSSO 108 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*