Tre azzurri tra i primi sessanta giocatori al mondo del 2018 secondo il The Guardian

E’ stato pubblicato dal the Guardian l’elenco dei 100 migliori giocatori del 2018, e tra di essi, nelle prime sessanta posizioni, figurano ben tre rappresentanti del Napoli di Sarri prima ed Ancelotti poi.

Nello specifico, Dries Mertens occupa il 46esimo posto con tale motivazione: “Il cambio di allenatore poteva penalizzarlo, invece il rapporto minuti-gol è migliorato e l’alternanza con Milik può rivelarsi un vantaggio per riposare di più. E’ uno dei sette belgi in lista”.

Kalidou Koulibaly, invece, si piazza alla 56esima posizione della graduatoria: ““Tackle perfetto su Mbappé in Champions. Uno dei migliori attaccanti al mondo fermato da uno dei migliori difensori del mondo. Superare il senegalese è davvero una prodezza di cui vantarsi, perché è un colosso. Ma è anche un ordinatissimo costruttore e una costante minaccia dai calci piazzati”. 

Su Lorenzo Insigne, invece, classificatosi 58esimo: “Su Insigne: “Tra le novità tattiche di Ancelotti, Insigne attaccante sembra la più significativa. Il 27enne è diventato ancora più prolifico da quando gioca vicino alla porta. E’ diventato fondamentale anche per l’Italia di Mancini”.

Anche l’ex azzurro Jorginho, ad oggi in forza al Chelsea, presente in questa speciale classifica, precisamente al numero 52.

 

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 900 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*