Trentottesima giornata di campionato

Trentottesima ed ultima giornata di Serie A. Un campionato che, seppur dominato dalla Juventus, continua ad appassionare e a regalare ogni anno qualche sorpresa. D’altra parte, saranno 90’ decisivi per molte squadre: Inter, Atalanta, Milan e Roma sognano la Champions; Fiorentina, Udinese, Genoa ed Empoli vorranno evitare l’inferno della B.

FROSINONE-CHIEVO  Si comincia sabato 25 con due match tra squadre senza alcun obiettivo da raggiungere. Alle 18 si comincia con Frosinone-Chievo (DAZN), penultima contro ultima della classe. I ciociari vorranno salutare il pubblico amico con una vittoria, e si affidano al tandem Dionisi (ma salgono le quotazioni di Ciofani e Trotta) e Ciano per battere un Chievo che ha visto anche, domenica scorsa, la meritata passerella per il capitano Pellissier, il quale darà l’addio al calcio giocato dopo questa partita.
BOLOGNA-NAPOLI   Alle 20.30 gli azzurri di Carlo Ancelotti affronteranno in trasferta il sorprendente Bologna di Mihajlovic (Sky). I felsinei dopo il rocambolesco pareggio dell’Olimpico contro la Lazio sono aritmeticamente salvi, un obiettivo utopistico solo qualche mese fa. I rossoblu punteranno sulla vena offensiva di un ritrovato Mattia Destro, supportato da Orsolini, Soriano e Palacio (out Sansone, da valutare per un infortunio muscolare). Il Napoli risponde con Meret tra i pali, Malcuit (in leggero vantaggio su Hysaj) e Ghoulam sulle fasce, mentre Maksimovic sostituirà Koulibaly (squalificato) al fianco di Albiol. Possibile chance per Insigne sulla fascia sinistra, con Zielinski che sarebbe dirottato al centro al posto dello squalificato Allan. Mertens e Milik comporranno la coppia di attacco.
TORINO-LAZIO    Domenica 26 alle 15 si concluderà la stagione di Torino e Lazio (Sky). Tra i granata, possibile titolarità di Lukic e Iago Falque, con Baselli e Belotti a completare il trio offensivo. Biancocelesti privi di Correa (squalificato) e con Caicedo e Luis Alberto non al meglio (ma Caicedo dovrebbe stringere i denti). Scalpita Milinkovic-Savic per un posto da titolare, il centravanti sarà ancora una volta Ciro Immobile.
SAMPDORIA-JUVENTUS   Alle 18 la Sampdoria ospiterà la Juventus (DAZN). Tra i blucerchiati salgono le quotazioni di Caprari e Defrel al fianco di Quagliarella; i bianconeri dovrebbero giocare con un 4-3-3 e con Ronaldo, Dybala e Cuadrado nel tridente.
Le restanti partite si disputeranno alle 20.30.
ATALANTA-SASSUOLO  L’Atalanta ospita il Sassuolo (Sky) in un match point per la Champions: in caso di vittoria i bergamaschi sono certi almeno del quarto posto. Formazione-tipo per Gasperini, con Ilicic (accostato al Napoli negli ultimi giorni) e Gomez alle spalle di Zapata. I neroverdi potrebbero optare per Djuricic falso 9 affiancato da Berardi e Boga.
CAGLIARI-UDINESE    Alla Sardegna Arena arriva invece l’Udinese, che sarebbe salvo in caso di pareggio (Sky). In dubbio il bomber Pavoletti per i padroni di casa, si scalda Cerri per affiancare Joao Pedro. In casa Udinese, Okaka e Lasagna si candidano per una maglia da titolare, con Pussetto pronto a subentrare.
FIORENTINA-GENOA   Delicato scontro salvezza a Firenze tra Fiorentina e Genoa (Sky). I liguri hanno bisogno di vincere per continuare a sperare, ma una loro vittoria inguaierebbe una Fiorentina che rischierebbe la retrocessione. Chiesa-Simeone-Muriel il tridente viola, mentre Kouame’ e Lapadula sono i favoriti in casa Genoa (ma possibile inserimento di Pandev dal 1’).
INTER-EMPOLI   A San Siro, Inter ed Empoli si giocano una stagione (Sky). I nerazzurri hanno dilapidato un considerevole vantaggio, e solo con una vittoria sarebbero certi della Champions; dall’altra parte, un Empoli che lo scorso turno ha completato la rimonta ai danni del Genoa, e che con una vittoria sarebbe certo della permanenza in A. Tutti disponibili per Spalletti (De Vrij stringerà i denti), che potrebbe riproporre la stessa formazione di Napoli ma con il possibile inserimento di Vecino a centrocampo ed Icardi in attacco. Andreazzoli punta sul collaudato 3-5-2 con Farias e Caputo in attacco.
ROMA-PARMA   Roma-Parma sarà invece l’ultima partita per Daniele De Rossi con la maglia della Roma (Sky). Roma aggrappata solo con la matematica al sogno Champions, ma con l’obbligo di far bene contro un Parma che ha conquistato la salvezza nell’ultimo turno. Ranieri dovrebbe scommettere su Under (ballottaggio con Kluivert), Zaniolo e El Shaarawy alle spalle di Dzeko; D’Aversa perde Gervinho per infortunio, a Roma dovrebbero giocare Ceravolo e Sprocati nel suo 5-3-2.
SPAL-MILAN   Infine, il Milan si gioca la Champions al Paolo Mazza di Ferrara (DAZN). I rossoneri devono far punti e sperare nel passo falso di una tra Inter e Atalanta. Ballottaggio tra Conti ed Abate e Bakayoko e Biglia, con i primi in vantaggio. Attacco affidato a Suso, Piatek, Borini. La Spal risponde con il rodato 3-5-2 con Floccari e Petagna a fare da arieti.
La contemporaneità favorirà lo spettacolo di un turno in cui sono possibili moltissime combinazioni: non si poteva sperare di più per chiudere al meglio il campionato.

Claudio Urciuolo

Claudio Urciuolo
Informazioni su Claudio Urciuolo 70 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*