Un buon Napoli nonostante il turnover viene eliminato dal Cosenza in Coppa Italia Primavera

Si conclude al secondo turno l’avventura del Napoli Primavera in Coppa Italia.

L’eliminazione è avvenuta in trasferta per mano del Cosenza, dove gli azzurrini sono stati sconfitti con il risultato di 3 a 1.

Al vantaggio realizzato nel primo tempo dal calabrese Santangelo il Napoli ha risposto nella ripresa con Gaeta. Sueza su rigore ha cambiato di nuovo le carte in tavola a favore della squadra di casa, che nei minuti di recupero ha approfittato dello sbilanciamento offensivo di tutta la squadra di Baronio per affondare il colpo di grazia con Belcastro.

Ci si aspettava qualcosa in più dai giovani partenopei. Anche quest’oggi il turnover è stato piuttosto corposo, sommato a quello visto anche contro il Psg in Youth League. E’ evidente che in questo momento il campionato sia tenuto in maggior considerazione dallo staff tecnico e da tutta la società e che queste altre competizioni rappresentino un’occasione per dare fiducia agli altri membri dell’organico.

Senza il calcio di rigore la partita avrebbe potuto prendere una piega diversa o rimanere sulla situazione del pareggio fino alla fine dei tempi regolamentari. Considerando i tanti cambiamenti, è stato comunque un ottimo Napoli, che ora avrà il compito di riscattarsi nelle prossime due giornate di campionato intervallate dal turno casalingo contro il Psg in Youth League.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 974 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*