UNA PROVA POSITIVA PER HI-PERFORMANCE ITALIA A STRESA al MONDIALE X-CAT

Stresa Grand Prix of Italy 6-8th July 2018 UIM XCAT WORLD CHAMPIONSHIP

 

Due decimi posti con un secondo tempo nelle prove libere che conferma la crescita della barca

Le modifiche apportate all’assetto dello scafo stanno dando i risultati sperati. La barca del team Hi-Performance Italia, che già negli Emirati Arabi si era ben comportata all’esordio nel Mondiale X-Cat di motonautica, ha confermato i progressi dopo gli ultimi settaggi in occasione della seconda tappa del circuito a Stresa, sul lago Maggiore. Non tanto i due decimi posti conquistati con a bordo Francois Pinelli e Rosario Schiano, ma soprattutto il secondo tempo nelle prove libere di domenica, confermano il valore di una barca che, con la nuova livrea con i colori della Mercury, ha attirato gli appassionati e li ha colpiti per le velocità raggiunte e l’affidabilità grazie alla messa a punto dei motori della casa americana, sotto la supervisione del team manager, Antonio Schiano.

Queste prime gare per noi sono un test – spiega Giuseppe Schiano, fratello di Rosario, che sarà a bordo nelle prossime tappe -. La barca è molto veloce e nelle prove libere abbiamo ottenuto dei tempi molto positivi. In gara serve maggiore affiatamento, perché la guida di questi scafi è diversa rispetto a quelli ai quali eravamo abituati. Ma poter guidare su un circuito come quello di Stresa permette di crescere molto sotto questo aspetto. La barca ora è quasi perfetta, le modifiche apportate hanno dato il loro riscontro, dobbiamo affinare l’intesa a bordo per crescere sempre di più”.

La prossima tappa del Mondiale X-Cat si svolgerà a Shangai a settembre.

Informazioni su Redazione 1250 Articoli
---

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*