Universiadi 2019, bisogna remare nella stessa direzione

Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi attraverso un comunicato stampa ha espresso dubbi e preoccupazioni per i possibili ritardi che potrebbero danneggiare le Universiadi 2019 assegnate a Napoli. Stanziati i fondi, le strutture saranno consegnate in tempo? E se Regione e ARU (Agenzia Regionale Universiadi) sono in prima linea per recuperare i ritardi, arriveranno supporti anche dal Coni?
“Dal Coni venga un aiuto e non un assalto alla diligenza – ha detto Borrelli -; non permetteremo che le lotte di potere possano mettere in discussioni l’evento. Tardelli testimonial da 10mila euro al mese, che cosa c’entrava con Napoli e le olimpiadi?
La Regione Campania e l’Aru, sono in prima linea per recuperare i ritardi nei lavori per le Universiadi del 2019, un evento che è stato portato a Napoli e in Campania grazie all’impegno politico, economico ed amministrativo sostenuto proprio dalla Regione. La presenza del Ministro per lo Sport, Luca Lotti, insieme al presidente, Vincenzo De Luca, allo stadio Collana testimonia la solidità della squadra che sta lavorando alacremente per la migliore riuscita di un evento che proietterà la città e la Campania al centro dell’attenzione mondiale. Ci aspettiamo per questo un aiuto da parte del Coni e non un assalto alla diligenza con consulenti e testimonial da 10mila euro al mese come quello proposto per Marco Tardelli che, tra l’altro, non c’entra nulla con le olimpiadi, con Napoli e la Campania. Dal Coni ci aspettiamo sostegno e collaborazione non la solita palude burocratica per acquisire potere. Bisogna remare tutti nella stessa direzione – haconcluso Borrelli – senza giochini o trabocchetti atti solo a mettere in discussione l’evento”.

Informazioni su Redazione 1577 Articoli
---

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*