Ventiseiesima giornata con due big match, Lazio-Roma e Napoli-Juventus

Ventiseiesima giornata alle porte, con due partite in particolare che catalizzeranno l’attenzione di tutti gli appassionati di calcio della penisola: il derby capitolino, Lazio-Roma, e la supersfida di vertice  Napoli-Juventus.
Dati i due scontri diretti nelle parti alte della classifica, altre squadre in lotta per un posto in Europa potrebbero beneficiare di questo turno, a cominciare dall’Inter impegnata stasera alla Sardegna Arena.

CAGLIARI-INTER  (Sky, 20,30) I nerazzurri, questa sera,  dovranno smaltire la cocente delusione maturata a Firenze e reagire su un campo difficile per tutti, gli isolani potranno scrivere una volta e per tutte la parola fine per quanto riguarda la lotta per non retrocedere. Per Spalletti, i dubbi riguardano i terzini (Asamoah e D’Ambrosio in leggero vantaggio) e il mediano (Vecino o Gagliardini), mentre è confermato Martinez al centro dell’attacco; Maran riproporrà la coppia Joao Pedro-Pavoletti in avanti e Cigarini in cabina di regia.
Domani, sabato 2 marzo sono tre le partite in programma.

EMPOLI-PARMA   Si comincia con Empoli-Parma (ore 15, Sky): i crociati sono reduci da tre sconfitte consecutive, l’Empoli dalla rovinosa sconfitta contro il Milan. Tra i toscani i ballottaggi riguardano Traore e Acquah ed il partner di Caputo (La Gumina o Farias, con il secondo in vantaggio), mentre gli emiliani ritrovano la regia di Stulac e Siligardi insidia la titolarità di Biabiany.
MILAN-SASSUOLO   Alle 18 sarà la volta di Milan-Sassuolo (Sky). Da segnalare il rientro di Suso nel tridente e la possibile conferma di Conti sulla fascia, mentre per Piatek si prevede la “solita” staffetta con Cutrone a partita in corso. I neroverdi, senza Duncan squalificato, dovrebbero affidarsi a Babacar, ma il ballottaggio con l’ex di turno Matri è serrato.
LAZIO-ROMA   Alle 21, un Olimpico pieno e blindato assisterà a Lazio-Roma (DAZN). Tra i biancocelesti, sono da valutare le condizioni di Marusic (Romulo pronto a subentrare), ed anche sull’altra fascia Lulic rischia il posto a favore di Durmisi. Rientrato quasi a pieno regime Immobile, Luis Alberto e Correa si giocano una maglia. Anche Di Francesco scioglierà alcuni rebus di formazione solo all’ultimo momento: Manolas è da valutare (infortunio alla caviglia), si scaldano quindi Jesus e Marcano, a centrocampo è duello Nzonzi-Cristante mentre in attacco Perotti potrebbe scalzare Pellegrini. Certi del posto Dzeko, El Shaarawy e Zaniolo.

TORINO-CHIEVO VERONA  Il lunch match di domenica vedrà opporsi un Torino in salute al fanalino di coda Chievo (ore 12.30, DAZN). Giornata di rientri nelle due squadre: da un lato Rincon e Ansaldi, dall’altro Giaccherini e Depaoli.

Alle 15, sarà la volta di un tris di partite.

GENOA-FROSINONE  A Marassi andrà in scena Genoa-Frosinone (DAZN). Tra i rossoblu scalpita Lazovic ma dovrebbe essergli preferito Rolon; ancora titolare Lerager a centrocampo e Bessa alle spalle di Kouamé e Sanabria. Tra i gialloblu, Viviani dovrebbe tornare in cabina di regia ed il favorito ad affiancare Ciano in attacco è Pinamonti.
SPAL-SAMPDORIA  Al Paolo Mazza di Ferrara si daranno invece battaglia SPAL e Sampdoria (Sky). Doriani privi di Ekdal (squalificato), con Tonelli e Ramirez da valutare. A centrocampo occasione per Vieira, in attacco Gabbiadini leggermente favorito su Defrel per affiancare Quagliarella. La SPAL si affida a Petagna e Antenucci (ballottaggio con Paloschi) per ottenere preziosi punti salvezza (al momento la SPAL è a +5 sul terzultimo posto).
UDINESE-BOLOGNA   Infine, un altro scontro salvezza si giocherà ad Udine: Udinese-Bologna (Sky). Felsinei senza Pulgar, ma ritrovano Palacio; bianconeri privi di Fofana (pronto Sandro), si affidano alla coppia Pussetto-Lasagna.

ATALANTA-FIORENTINA   Alle 18 andrà in onda un “anticipo” del ritorno della semifinale di Coppa Italia: Atalanta-Fiorentina (Sky). Dopo le fatiche di coppa, tra i nerazzurri rischiano il posto Mancini (Djimsiti) e Ilicic (Pasalic), tra i viola Laurini, Noorgard e Simeone reclamano spazio.

NAPOLI-JUVENTUS  Il turno si concluderà al San Paolo di Napoli dove gli azzurri affronteranno la capolista Juventus (ore 20.30, Sky). La Juventus recupera l’ossatura della squadra, ossia Szcsesny, Chiellini e Pjanic e sarà regolarmente in campo anche  Cristiano Ronaldo che aveva fatto temere per una contusione alla caviglia. I dubbi di Allegri riguardano il terzino sinistro (Alex Sandro o De Sciglio) e la mezzala da affiancare a Pjanic e Matuidi (Bentancur in leggero vantaggio su Can). Ancelotti dovrebbe confermare la squadra di Parma: gli unici innesti dovrebbero riguardare Insigne (per Mertens) e Ghoulam (per Hysaj). Confermato Meret tra i pali; a destra, Malcuit è in vantaggio su Hysaj; Maksimovic e Koulibaly saranno i centrali; centrocampo titolare, con Callejon, Ruiz, Allan e Zielinski, e, come detto, Insigne-Milik in avanti.
Sono gare così sentite a poter rianimare un campionato ormai vivo solo per la corsa Champions e la zona retrocessione: che sia una bella festa di sport per il movimento calcistico italiano.

Claudio Urciuolo

Claudio Urciuolo
Informazioni su Claudio Urciuolo 45 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*