Ventottesima giornata, è di scena il derby di Milano

La ventottesima giornata, quest’anno, ha in palio uno dei derby di Milano più intriganti degli ultimi anni, che potrebbe vedere il Milan superare definitivamente i cugini in classifica (e forse nelle ambizioni). Da segnalare anche Empoli-Frosinone, una vittoria potrebbe voler dire salvezza più vicina per entrambe le squadre.

CAGLIARI-FIORENTINA   Anche la 28esima giornata anticipa al venerdì con Cagliari-Fiorentina (20.30, Sky). Tra i viola, Chiesa è recuperato dopo l’infortunio dell’ultimo turno contro la Lazio, e con Veretout squalificato Noorgaard reclama spazio. Per i sardi ballottaggio serrato per i due ruoli di terzino (Srna-Faragò e Lykogiannis-Pellegrini), confermato il tandem Joao Pedro-Pavoletti con Barella a supporto.
SASSUOLO-SAMPDORIA   Domani, sabato 16, si parte alle 15 con Sassuolo-Sampdoria (Sky). I neroverdi, dopo l’eccellente match giocato contro il Napoli, proveranno a continuare la striscia positiva contro una Samp reduce dalla sconfitta interna con l’Atalanta: Djuricic-Boga-Berardi sfidano Gabbiadini-Quagliarella-Ramirez.
SPAL-ROMA   Alle 18, scenderanno in campo Spal e Roma a Ferrara (Sky). Buona la prima per Ranieri, vincente all’esordio contro l’Empoli, che cerca il bis in Emilia: a guidare la carica saranno El Shaarawy-Schick (non Zaniolo, in dubbio dal 1’)-Perotti alle spalle di Dzeko; sponda Spal, Paloschi è favorito su Antenucci e Floccari per affiancare Petagna.
TORINO-BOLOGNA  Alle 20.30 su DAZN andrà in onda Torino-Bologna. I granata per rilanciarsi in chiave europea, i rossoblu per avvicinarsi alla salvezza. Novità nei due attacchi: Santander da forfait, si scaldano Edera, Orsolini e Destro, mentre Iago dovrebbe scalzare Zaza per affiancare Belotti.
GENOA-JUVENTUS  Il lunch match di domenica vedrà opporsi Genoa e Juventus (DAZN). Lazovic dovrebbe scalzare Rolon a centrocampo, confermati Sanabria Kouamé in attacco. Rispetto alla partita di Champions, nella Juventus dovrebbe rivedersi Alex Sandro (out Spinazzola), e Bentancur e Dybala insidiano Can e Bernardeschi. Confermati in attacco Ronaldo e Mandzukic.
ATALANTA-CHIEVO  Alle 15 l’abituale tris di partite. All’Atleti Azzurri di Italia l’Atalanta ospiterà il Chievo fanalino di coda (Sky). Tra i pali della Dea Gollini verso la riconferma, i dubbi riguardano la difesa (Palomino o Masiello) e le fasce (Gosens in vantaggio su Castagne). I clivensi orientati verso un attacco Stepinski-Meggiorini.
EMPOLI-FROSINONE  Ad Empoli arriva il Frosinone (DAZN). I ciociari recuperano Cassata dopo il turno di stop e puntano su Ciano e Pinamonti in avanti. L’Empoli potrebbe dare una chance ad Ucan come trequartista, così come ad Acquah a centrocampo (out Traorè).
LAZIO-PARMA   Infine, all’Olimpico la Lazio orfana di Immobile (squalificato) ospita il Parma (Sky). Caicedo e Correa dovrebbero guidare i biancocelesti, Marusic in vantaggio su Romulo sulla fascia destra; sponda Parma, Barillà o Machin sostituiranno Scozzarella (squalificato), mentre Siligardi è in vantaggio su Biabiany in attacco (di fianco a Inglese e Gervinho).
NAPOLI-UDINESE   Alle 18 il Napoli ospiterà tra le mura amiche l’Udinese (Sky). Gli uomini di Ancelotti non dovranno assolutamente sottovalutare un avversario che ha bisogno di punti, ed in più il carico di fatica mentale e fisica dopo la gara di Europa League si farà sentire: la sconfitta contro il Salisburgo dovrà far meditare circa la necessità di concentrazione, pur se l’approdo ai quarti è un passo avanti verso la méta.  Il tecnico di Reggiolo scioglierà all’ultimo alcuni ballottaggi: Malcuit, Mario Rui, Allan e Milik sono favoriti su Hysaj, Ghoulam, Diawara e Mertens. Ritorna Meret tra i pali, così come Maksimovic in difesa. I bianconeri dovranno rinunciare a Opoku (squalificato) e Pussetto è in dubbio dal 1’ per affiancare Okaka (favorito su Lasagna).
MILAN-INTER  Il derby di Milano chiuderà il turno alle 20.30 (Sky). Tutti disponibili per Gattuso, che rispetto ai soliti undici ha due dubbi: Calabria o Conti e Bakayoko o Biglia, con i primi in vantaggio. Il tridente sarà composto da Suso, Piatek e Calhanoglu. Spalletti deve fare invece i conti con la sconfitta rimediata contro l’Eintracht che significa l’addio all’Europa League ma anche con l’infermeria (in forte dubbio Brozovic, Nainggolan e Miranda). Martinez ancora al centro dell’attacco, supportato da Joao Mario, Politano e Perisic. Resta vivo il ballottaggio Asamoah-Dalbert, mentre Borja Valero si candida a prendere il posto di Brozovic di fianco a Vecino.
Claudio Urciuolo

Claudio Urciuolo
Informazioni su Claudio Urciuolo 52 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*